Donations to the Community of Sant'Egidio are tax deductible
under current regulations

Also this year it can target the 5x1000 to the Community of Sant'Egidio
Write the number 80191770587 in the tax return

Andrea Riccardi: on the web

Andrea Riccardi: on social networks

Andrea Riccardi: press review

change language
you are in: no death penalty - news contacting usnewsletterlink

Support The Community

 
February 24 2008 | NIGERIA

Nigeria

Two adulterers sentenced to stoning in Katsina state. But their lives should be spared on appeal trial

 
printable version

ANSA AFP

 NIGERIA: DUE ADULTERI CONDANNATI A MORTE PER LAPIDAZIONE

 LAGOS, 22 FEB - Una corte islamica nigeriana ha condannato oggi a morte per lapidazione due uomini, dopo averli giudicati colpevoli di avere avuto rapporti sessuali con una ragazza adolescente. Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale nigeriana.
Mani Sule e Rabo Umaru, sono i primi uomini ad essere condannati a morte per adulterio da una corte islamica dal 2000, quando 12 stati del nord della Nigeria hanno iniziato un'applicazione rigida della sharia, la legge islamica.
I due uomini sono stati accusati ad ottobre a Dutsin-Ma, nello stato di Katsina, e li' sono stati incarcerati dopo aver confessato di aver fatto sesso con una studentessa sedicenne, che in seguito all'episodio e' rimasta incinta e due mesi fa ha dato alla luce una bambina.
''Pronunciando la sentenza, Khadi Aliyu Ingawa ha detto che i due hanno confessato durante il processo di aver commesso il reato e per questo sono stati condannati a morte per lapidazione'', riferisce l'agenzia di stampa.
In base alla legge islamica nigeriana, le condanne per adulterio possono essere inflitte dopo una confessione o dopo la testimonianza di almeno tre testimoni oculati.
Negli ultimi 8 anni almeno sei donne nubili sono state condannate a morte per lapidazione per adulterio, dopo che le loro gravidanze sono state usate come prova contro di loro, ma nessuna e' stata poi giustiziata. Tutte le sentenze, compresa quella di Amina Lawal, la cui condanna nel 2002 aveva suscitato l'indignazione internazionale, sono state annullate in appello.
Il primo uomo condannato per adulterio e' stato invece nel novembre 2007 Mahmud Hamisu, 27 anni, cui sono stati inflitti un anno di reclusione e 100 frustate. 
RELATED NEWS
November 29 2016
BELARUS

Death convict Ivan Kulesh executed

November 29 2016

On November 30th join the World Day of the Cities for Life against the death penalty


How, when and where to join all over the world. The map of the cities, latest news, video. Visit this page for updates and share it! The hashtag is #nodeathpenalty
November 29 2016
UNITED STATES
Join the lay Catholic Community of Sant'Egidio

Various locations throughout the Florida dioceses will again participate in the International Day of Cities for Life


You are invited to attend an event in your area! Cities for Life, Against the Death Penalty
November 21 2016
NEW YORK, UNITED STATES
The results at the Third Committee of the General Assembly, the committee regarding issues relating to human rights, show momentum against the death penalty in the world

Death Penalty: the yes vote increases at the Third UN Committee, reaching a total of 115


Its resolution is debated and voted every other year
November 8 2016
KENYA

Death penalty: Sant'Egidio in Nairobi. From commuting sentences to humanizing society

November 5 2016
ZIMBABWE

10 death row inmates freed

all related news

ASSOCIATED PRESS
November 28 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
November 12 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
November 11 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
October 24 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
June 4 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
all press-related

VIDEO PHOTOS
4:04
Motion Grafic "cities for life" 2012 -
4:14
Motion Grafic cities for life FR -
3:01
Promo Engl 2013 citiesforlife -

72 visits

232 visits

49 visits

53 visits

61 visits
all the related media