Donations to the Community of Sant'Egidio are tax deductible
under current regulations

Also this year it can target the 5x1000 to the Community of Sant'Egidio
Write the number 80191770587 in the tax return

Andrea Riccardi: on the web

Andrea Riccardi: on social networks

Andrea Riccardi: press review

change language
sei in: no death penalty - news newslettercontact uslink

Sostieni la Comunità

 
October 27 2010 | UNITED STATES

Iraq

Arizona, Jeffrey Landrigan executed after doubts on lethal poison's provenience

 
versione stampabile

Ansa

PENA MORTE: USA; DOPO DUBBI ANESTETICO, GIUSTIZIATO DETENUTO

PHOENIX (USA), 26 OTT - Jeffrey Landrigan, il detenuto condannato per omicidio la cui esecuzione era stata sospesa per dubbi sull'origine dell'anestetico da usare, e' stato messo a morte in Arizona alle 10:26 di ieri sera (le 07:26 ora italiana di oggi).

Lo ha annunciato un portavoce del Dipartimento correzionale dell'Arizona secondo il quale Landrigan e' stato giustiziato con un'iniezione letale nella prigione di stato di Florence, a sud di Phoenix.

La Suprema corte americana ha infatti chiarito i termini dell'esecuzione che era prevista per ieri mattina e che era stata rinviata su richiesta degli avvocati del detenuto. I legali di Landrigan - condannato a morte nel 1989 per omicidio - avevano argomentato con successo che il loro cliente correva il rischio di essere messo a morte tra enormi sofferenze perch‚ non ci si poteva fidare della efficacia del liquido anestetico che doveva essere usato nella iniezione letale. Il nuovo farmaco era stato proposto in sostituzione del normale prodotto risultato pero' assente dai magazzini dello Stato.

 

Asca

PENA DI MORTE: GIUSTIZIATO DETENUTO IN ARIZONA DOPO DUBBI SU ANESTETIC

Washington, 26 ott - E' stato giustiziato alle alle 22:26 di ieri sera (le 07:26 ora italiana di oggi) Jeffrey Landrigan, un detenuto dell'Arizona condannato nel 1989 per omicidio. La sua esecuzione era stata rimandata per i dubbi sul tipo di anestetico da usare per l'iniezione letale. Era infatti emersa la possibilita' che gli venisse somministrato un farmaco straniero non approvato dalla US Food and Drug Administration (Fda), ma gli avvocati di Landrigan hanno sporto causa, sostenendo che il condannato avrebbe potuto morire provando grandi dolori. Negli Stati Uniti vi e' una carenza generale del sodio tiopentale anestetico, uno dei tre componenti dell'iniezione letale, cosa che ha costretto a rimandare tutte le esecuzioni nel Paese.

Landrigan e' stato giustiziato solo dopo che lo Stato dell'Arizona ha fornito i nomi dei farmaci, le loro date di scadenza e le prove che il loro utilizzo e' stato autorizzato e approvato dalla Fda.

NEWS CORRELATE
August 9 2018
Dal Los Angeles Times

The Catholic Church's opposition on the death penalty began with previous popes


di Mario Marazziti
June 26 2018
MANILA, PHILIPPINES
Mr. Rodolfo Diamante, executive secretary of the bishops’ Commission on Prison Pastoral Care, presents

The Catholic Bishops' Conference of the Philippines agency remains vigilant against death penalty


A handbook against death penalty after a Mass commemorating the 12th anniversary of the abolition of the capital punishment in the country
May 3 2018
UNITED STATES

Board grants stay of execution for condemned Georgia inmateBY KATE BRUMBACKAssociated Press


We continue to send appeals and to pray for Robert Butts, only 90 days
April 10 2018
CÔTE D'IVOIRE

Final declaration of the African Congress


By the participants in the African Regional Congress, organised in Abidjan (Ivory Coast) from 09 to 10 April, 2018
April 9 2018
3rd Regional Congress Against the Death Penalty

The Regional Congress of the abolitionist associations in Abidjan, Ivory Coast, on 9-10 April 2018


Over 300 participants are expected
February 23 2018
UNITED STATES

Minutes before execution, Texas Gov. Greg Abbott commutes the sentence of Thomas Whitaker!


Gov. Greg Abbott spared the life of a death row inmate less than an hour before his scheduled execution
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
November 28 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
November 12 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
November 11 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
October 24 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
June 4 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

95 visite

246 visite

60 visite

70 visite

77 visite
tutta i media correlati