Donations to the Community of Sant'Egidio are tax deductible
under current regulations

Also this year it can target the 5x1000 to the Community of Sant'Egidio
Write the number 80191770587 in the tax return

Andrea Riccardi: on the web

Andrea Riccardi: on social networks

Andrea Riccardi: press review

change language
you are in: no death penalty - news contact usnewsletterlink

Support The Community

 
February 8 2011 | PAKISTAN

Pakistan

The Aasia Bibi's deposition before judges

 
printable version

Agenzia Fides

ASIA/PAKISTAN - La deposizione di Asia Bibi al processo di primo grado

Lahore ­ Nella deposizione rilasciata nel processo di primo grado, presso il tribunale di Nankana Sahib, di cui l’Agenzia Fides ha ricevuto copia, Asia Bibi rivendica con queste testuali parole la sua innocenza:
“Sono una donna sposata. Mio marito è un operaio. Ero solita lavorare nei campi di Muhammad Idree con un gruppo di altre donne, ricevendo un salario giornaliero. Il giorno dell’episodio contestatomi, stavo lavorando nei campi con altre donne. Due di loro, Mafia Bibi e Asma Bibi, si sono alterate con me per l’acqua che avevo portato loro: l’hanno rifiutata dicendo che sono una cristiana e che non avrebbero mai accettato acqua da una cristiana. Da qui è nata una discussione e sono volate parole forti fra me e le due donne. Le due si sono poi recate da Qari Salaam (l’imam del villaggio ndr), dato che conoscono sua moglie. Cospirando con lui, hanno costruito una accusa falsa e totalmente artefatta contro di me. Alla polizia che mi ha convocato ho giurato sulla Bibbia di non aver mai pronunziato alcuna parola contro il Profeta Maometto e contro il Corano, per i quali nutro grande rispetto. Ma la polizia è stata complice e ha registrato un caso basato su false accuse contro di me.
 Le due donne hanno voluto coinvolgermi per vendicarsi del litigio. I miei avi hanno vissuto in questo villaggio fin dalla creazione del Pakistan. E per quanto mi riguarda, in oltre 40 anni di vita, nessuna accusa di tal genere mi è mai stata rivolta. Non ho una istruzione, non c’è nessuna chiesa nel villaggio, non conosco il pensiero islamico: come potrei fare affermazioni sconvenienti contro il Profeta e contro il Corano? Anche il mio datore di lavoro è persona non imparziale, in quanto ha stretti legami familiari con le donne menzionate”.

RELATED NEWS
November 2 2017
article by Andrea Riccardi

Death Penalty: Horror or Injustice


(Famiglia cristiana) translated in English
October 27 2017
UNITED STATES
From SOUTHERN CROSS - CATHOLIC PASTORAL CENTER

Three bishops reiterate their opposition to the death penalty following resolution of court case


Barbara D. King is the Director of Communications for the diocese of Savannah
October 27 2017
GUATEMALA

Guatemala high court abolishes death penalty in civil cases

October 18 2017

Back from Death Row: Working to End Capital Punishment

October 16 2017
UNITED STATES

U.N. Secretary-General, European Union Ambassador Call for Abolition of “Barbaric” Death Penalty

October 12 2017
VATICAN CITY, VATICAN CITY

Pope Francis calls for end to death penalty: '' it's against the Gospel''


"because it is voluntarily decided to suppress a human life that is always holy in the eyes of the Creator"
all related news

ASSOCIATED PRESS
November 28 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
November 12 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
November 11 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
October 24 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
June 4 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
all press-related

VIDEO PHOTOS
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

81 visits

239 visits

54 visits

63 visits

71 visits
all the related media