Donations to the Community of Sant'Egidio are tax deductible
under current regulations

Also this year it can target the 5x1000 to the Community of Sant'Egidio
Write the number 80191770587 in the tax return

Andrea Riccardi: on the web

Andrea Riccardi: on social networks

Andrea Riccardi: press review

change language
you are in: no death penalty - news contacting usnewsletterlink

Support The Community

 
May 14 2012 | UNITED STATES

USA – 9/11 victim's husband against death penalty for terrorists

 
printable version

ANSA

NEW YORK, 14 MAG - Sebbene sua moglie sia una delle circa tremila vittime della strage dell'11 settembre, Blake Allison ha deciso di scendere in campo per salvare dalla  probabile pena capitale i cinque terroristi che sono accusati di aver pianificato gli attentati e che ora sono rinchiusi a Guantanamo, dove e' cominciato il processo a loro carico.  L'uomo, 62 anni, e' andato nella base militare Usa a Cuba trasformata in prigione dicendo di voler vedere in faccia le persone accusate di aver ucciso la moglie Anna, che si trovava a bordo di uno degli aerei schiantatisi contro le Torri Gemelle aNew York.

In realta', l'uomo aveva deciso di effettuare una scioccante missione segreta incontrandosi con gli avvocati dei terroristi e offrendosi di testimoniare contro la loro esecuzione.

Allison infatti vuole convincere il governo americano a risparmiare la vita di Khalid Sheik Mohammed - considerato lamente degli attentati dell'11 settembre - e dei suoi seguaci.

"Il pubblico deve sapere come alcuni dei famigliari delle vittime non vogliono che questi uomini vengano giustiziati", ha spiegato Allison ai media americani. "La mia opposizione alla pena di morte non significa che non voglia vederli rispondere dei loro crimini. Penso solo sia sbagliato in ogni caso porre fine ad una vita", ha detto ancora, ammettendo tuttavia che la sua opinione non e' condivisa dai parenti della moglie.

Allison ha anche detto di non essere convinto che far giudicare gli imputati da un tribunale militare sia la scelta giusta, e che probabilmente a suo avviso sarebbe stato meglio se il processo si fosse svolto in una corte federale.

RELATED NEWS
November 29 2016
BELARUS

Death convict Ivan Kulesh executed

November 29 2016

On November 30th join the World Day of the Cities for Life against the death penalty


How, when and where to join all over the world. The map of the cities, latest news, video. Visit this page for updates and share it! The hashtag is #nodeathpenalty
November 29 2016
UNITED STATES
Join the lay Catholic Community of Sant'Egidio

Various locations throughout the Florida dioceses will again participate in the International Day of Cities for Life


You are invited to attend an event in your area! Cities for Life, Against the Death Penalty
November 21 2016
NEW YORK, UNITED STATES
The results at the Third Committee of the General Assembly, the committee regarding issues relating to human rights, show momentum against the death penalty in the world

Death Penalty: the yes vote increases at the Third UN Committee, reaching a total of 115


Its resolution is debated and voted every other year
November 8 2016
KENYA

Death penalty: Sant'Egidio in Nairobi. From commuting sentences to humanizing society

November 5 2016
ZIMBABWE

10 death row inmates freed

all related news

ASSOCIATED PRESS
November 28 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
November 12 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
November 11 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
October 24 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
June 4 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
all press-related

VIDEO PHOTOS
4:04
Motion Grafic "cities for life" 2012 -
4:14
Motion Grafic cities for life FR -
3:01
Promo Engl 2013 citiesforlife -

72 visits

232 visits

49 visits

53 visits

61 visits
all the related media