Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
22 Febbraio 2008 | RUSSIA

Russia

Commissione legislativa propone alla Duma legge per abolire la pena di morte

 
versione stampabile

Ansa

 PENA MORTE: COMMISSIONE DUMA PROPONE LEGGE PER ABOLIRLA

 MOSCA, 20 FEB - Primo passo della Russia per l'abolizione della pena di morte: la commissione legislativa della Duma, il ramo basso del parlamento russo, ha sottoposto alla camera dei deputati una legge per cancellare ufficialmente la pena capitale. Lo riferisce l'agenzia Interfax citando il presidente della commissione, Pavel Krasheninnkov.
''La nostra commissione ha preso la positiva decisione di aderire al sesto protocollo sull'abolizione della pena di morte e di sottometterla alla Duma'', ha spiegato.
''Inoltre e' stata presa la decisione di non usare fattori come la 'disciplina di partito' durante il dibattito su questa questione'', ha aggiunto, dicendosi pero' scettico circa il fatto che la legge possa essere approvata.
Mosca ha aderito alla moratoria sulla pena capitale nel 1996, ribadendo la sua posizione nel recente dibattito all'Onu promosso dall'Italia.

Nel paese, tuttavia, stando ai sondaggi, la maggioranza dell'opinione pubblica e' ancora favorevole alla pena di morte e quindi non sara' facile per il parlamento ignorare tale tendenza.

____________________________

EFE

PENA MUERTE:Duma debatirá la abolición de la pena de muerte
tras las elecciones de marzo

 Moscú, 20 feb ().- La Duma o cámara de diputados de Rusia debatirá un proyecto de ley sobre la abolición de la pena de muerte, objeto de una moratoria desde 1996, anunció hoy Pável Krashenínnikov, jefe del Comité de Legislación de la cámara baja.
"El comité apoyó el documento y ha tomado la decisión de llevarlo a la Duma para su discusión", señaló Krashenínnikov, citado por las agencias rusas.
Previsiblemente, el debate se celebrará tras las elecciones presidenciales del próximo 2 de marzo, en las que se dirimirá el sucesor del actual presidente ruso, Vladímir Putin.
No obstante, el diputado auguró que el proyecto probablemente "no será aprobado", como refleja el hecho de que el partido oficialista Rusia Unida, que cuenta con más de dos tercios de los escaños, haya renunciado a "la disciplina de partido" de cara a este debate.
"Cada diputado tomará su propia decisión", dijo.
Krashenínnikov calificó el debate de "virtual", ya que, de hecho, "la pena capital ya ha sido abolida, pues rige una moratoria sobre su aplicación decretada por el Presidente y por el Tribunal Constitucional".
El presidente saliente de la Asamblea Parlamentaria del Consejo de Europa, Rene van der Linden, instó el mes pasado al presidente ruso, Vladímir Putin, a abolir legalmente la pena de muerte para demostrar que Rusia comparte los valores europeos comunes.
Para ello, Rusia debe ratificar el protocolo número 6 de la Convención Europea que suprime la pena capital.
Putin replicó que Rusia mantendrá la moratoria, pero que la supresión legal de la pena capital dependerá de los ánimos en la sociedad, que por ahora se opone mayoritariamente a dar ese paso.
Rusia es el único de los 46 Estados miembros del Consejo de Europa que no ha abolido legalmente la pena de muerte.
En medio de la ola terrorista de 2004, el presidente de la Duma, Borís Grizlov, abogó incluso por restablecer la pena de muerte, que afectaría a todos los implicados en actividades terroristas y no sólo a los condenados por delitos de sangre.

NEWS CORRELATE
7 Luglio 2017
STATI UNITI
Dopo una vasta campagna mondiale basata sulla preoccupazione per la sua salute mentale e sulla richiesta di abolizione della pena di morte

Apprendiamo con dolore che in Virginia ha avuto luogo l'esecuzione di William Morva


William Morva, 35 anni, è morto alle 9.15 di giovedì nel centro correttivo di Greensville a Jarratt, in Virginia
24 Giugno 2017
STATI UNITI

Comunità di Sant'Egidio: a Washington per rafforzare l'impegno contro la pena di morte

2 Maggio 2017
STATI UNITI

Anthony Farina non è più condannato a morte. Non sarà libero, ma non rischia più l'esecuzione


Dal 2012 migliaia di appelli urgenti alle autorità e lettere e cartoline a Anthony hanno sostenuto questo importante cambiamento
29 Aprile 2017
STATI UNITI
Apprendiamo che lo Stato dell'Arkansas ha portato a termine quattro delle esecuzioni previste

L'ultima esecuzione ieri, Kenneth William era un afroamericano di 38 anni

21 Aprile 2017
STATI UNITI

L'Arkansas ha messo a morte uno dei condannati di nome Ledell Lee


E' prima esecuzione dal 2005. La nostra campagna continua con l'invio di appelli e la richiesta di clemenza
15 Aprile 2017
STATI UNITI
Un giudice ha accolto il ricorso dell'azienda produttrice dei farmaci: il prodotto non era stato venduto per questo scopo

Fermate le esecuzioni in Arkansas in seguito all'esposto di un'azienda farmaceutica


Il provvedimento è temporaneo, continuiamo a inviare appelli!
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

18 visite

9 visite

12 visite

9 visite

10 visite
tutta i media correlati