Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
24 Aprile 2008

Palestinian Authority

La World Coalition chiede al Presidente di attuare la moratoria delle esecuzioni

 
versione stampabile

Human Rights Tribune

Palestinian Authority: Against the death penalty in Palestinian occupied territories

The World Coalition Against the Death penalty calls on President Mahmoud Abbas to declare and official moratorium on the death penalty and not to ratify Mr Tha'er Rmailat's death sentence.
On 6 April 2008, the Palestinian High Military Court in Jenin sentenced Mr Tha'er Mahmoud Husni Rmailat to death by firing squad. Mr Rmailat, an officer of the Palestinian Military Intelligence, was convicted for the murder of a member of the Palestinian National Security Forces.
The World Coalition Against the Death Penalty (WCADP) is concerned that Mr Rmailat was not given the guarantees of a fair trial. In particular, his lawyer indicated that he was given only one day notice before the hearing when the legislation of the Palestinian Authority requires that a written notice be sent 72 hours in advance; and that his client was denied a psychological evaluation.
The WCADP notes with satisfaction that the Palestinian Authority has issued a decree on 22 June 2005 requesting that all sentences pronounced by the State Security courts, including death sentences, be retried in civilian courts as they were considered to fall short of international standards for fair trials and due process. It also notes that no execution has been carried out since July 2005.
It is concerned however that death sentences continue to be pronounced in conditions that contravene both international standards and the national legislation.
On 18 December 2007, the General Assembly of the United Nations adopted a resolution calling upon member states that maintain the death penalty to: Respect international standards that provide safeguards guaranteeing the protection of the rights of those facing the death penalty, in particular the minimum standards, as set out in the annex to Economic and Social Council resolution 1984/50 of 25 May 1984; Establish a moratorium on executions with a view to abolishing the death penalty;
In the spirit of the 2005 presidential decree, attached to the fair administration of justice, and of the United Nations General Assembly resolution, the World Coalition Against the Death Penalty calls upon President of the Palestinian authority Mr Mahmoud Abbas :
1) not to ratify Tha'er Rmailat's death sentence;
2) to issue a Presidential Decree declaring a moratorium on the death penalty, pending total abolition by the Palestinian Legislative Council.

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte"

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ritirano il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio e l'On. Elisabetta Zamparutti, tesoriera dell'Associazione Nessuno tocchi Caino.
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati