Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
15 Luglio 2008 | GIAPPONE

Japan

Esecuzioni senza preavviso. La denuncia di un avvocato.

 
versione stampabile

Maiko Tagusari, Attorney at law, ADPAN member Japan

JAPAN: Japanese lawyer indignant after her client is executed without notice

On June 17, Tsutomu Miyazaki, Shinji Mutsuda and Yoshio Yamazaki were executed in Japan. Lawyer Maiko Tagusari, who defended 1 of the 3 men, denounces the rising number of executions in her country.
"On the morning of June 17, my client on death row, Tsutomu Miyazaki, was executed in Tokyo Detention Centre without any prior notice, as well as 2 other inmates, one also in Tokyo and the other in Osaka. Since the inauguration of the current Justice Minister Kunio Hatoyama, there have been executions every two months. He has executed as many as 13 people in only 6 months.
I was therefore gravely worried that my client's execution could be imminent. Miyazaki was mentally ill and had been receiving psychiatric medical treatment in the detention centre for more than a decade.
I had been preparing for an appeal for retrial for the last several months, obtaining his medical record from the detention centre authorities and requesting an expert to examine his mental condition. On May 30, I sent a letter to the Minister and requested him no to execute my client, citing these circumstances.
I am now in Taiwan and joining the campaign organized by Taiwan Alliance to End the Death Penalty, together with Speedy Rice from the World Coalition Against the Death Penalty and Mark Allison from Amnesty International.
Japan going against the trend
Although I do not know if the Ministry of Justice selected my client as a target because I am outside Japan now, it is symbolic that he was executed during my visit to this country which has been under de-facto moratorium on executions for 2 1/2 years. Even Mainland China is also reducing the number of executions drastically. Japan is almost the only country which is clearly and intentionally going against the internal trend toward moratorium and abolition.
Japan should stop executions immediately, following repeated recommendations by UN Human Rights Committee, Committee against Torture, Human Rights Council and United Nations General Assembly Resolution on moratorium on executions.
Hereby I strongly denounce the execution of the 3 people including Miyazaki and call for raising awareness about realities in Japan, which is totally isolated in the context of human rights."

NOTIZIE CORRELATE
17 Novembre 2019
Buona notizia!

Usa, sospesa in Texas l'esecuzione di Rodney Reed! Ringraziamo tutti coloro che hanno inviato petizioni


La pena di morte è una strada senza ritorno, molti condannati sono poi stati riconosciuti innocenti ed estranei ai fatti #NoDeathPenalty
27 Ottobre 2019
Ruben NON verrà eseguito il 30 ottobre!

Buona notizia! La Corte d'Appello del Texas ha concesso una sospensione dell'esecuzione a Ruben Gutierrez


Ringraziamo tutti quelli che hanno inviato l'appello per Ruben
8 Ottobre 2019
RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO INVIATO PETIZIONI E CONTRIBUITO ALLA GIUSTIZIA

L'ESECUZIONE DI RANDY HALPRIN E' STATA SOSPESA! RIPRENDEREMO A MANDARE APPELLI SE SARA' NECESSARIO


ERA PREVISTA PER IL 10 OTTOBRE 2019 GIORNATA MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE
6 Settembre 2019
STATI UNITI

Nonostante le migliaia di appelli l’esecuzione di Bill Crutsinger ha avuto luogo. Dolore e sdegno per questo orrore


Grazie a tutti quelli che hanno inviato appelli e che continueranno a lottare con noi
16 Agosto 2019

Sospesa - per la seconda volta - l'esecuzione di Dexter Johnson in Texas. Grazie a tutti coloro che hanno aderito all'appello in suo favore

3 Maggio 2019
GEORGIA
E' stata la prima esecuzione in Georgia nel 2019, la precedente il 4 maggio di un anno fa

L'esecuzione di Scotty Morrow è purtroppo avvenuta. Preghiamo per lui e continuiamo a lottare per l'abolizione della pena di morte, perché non c'è giustizia senza vita


Gli appelli esauriti, la clemenza negata. Scotty ha chiesto ancora perdono ai familiari delle vittime
tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

1 visite

0 visite
tutta i media correlati