Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
20 Novembre 2008 | GIAPPONE

Japan

Pena di morte, il paese affronta l'isolamento internazionale

 
versione stampabile

Mainichi Japan

Japan faces global isolation over death penalty

GENEVA -- Two death row inmates were hanged in Japan on Oct. 28 in the fifth round of executions this year, just as a U.N. panel in Geneva was working out recommendations that Japan abolish the death penalty.

The fact that the Justice Ministry went ahead with the executions even though Tokyo had been informed of the U.N. panel's schedule to complete the recommendations on that day, highlights Japan's stubborn position that the death penalty is a domestic issue and no consideration needs to be given to international trends.

The U.N.'s recommendations were officially unveiled on Oct. 30.

Amnesty International Japan said more than 130 countries and territories have abolished the death penalty or suspended executions.

Among Group of Eight countries, only Japan and the United States maintain capital punishment. In the United States, some states have done away with the death penalty.

Britain abolished capital punishment in the 1960s while France, Germany, Italy, Russia and Canada either did away with the death penalty or suspended executions in the 1980s and 1990s.

Against the backdrop of international trends, Japan has come under mounting criticism for maintaining the ultimate penalty.

When the United Nations raises Japan's human rights issues, the focal point is always on its death penalty system.

U.N. officials criticize Japan for citing the public's support for the death penalty as the reason for maintaining capital punishment. They point out that a majority of French people were in favor of maintaining the death penalty when the country abolished the system in 1981.

Japan came under pressure to abolish capital punishment or suspend executions of death row inmates from numerous member countries when the U.N. Human Rights Council deliberated on Japan's position in May this year.

At the time, a Japanese representative told the meeting that informing death row inmates well in advance of the schedule of their executions as recommended would be cruel to them because they could be tormented for a long time, inviting mock laughter from those attending the council.

The recommendations are not legally binding. A diplomatic source suggested that what the U.N. can do has its limits, saying that if inward-looking Japanese officials are influenced by international trends through U.N. deliberations, it would be a major achievement. (By Katsumi Sawada, Geneva Bureau, Mainichi Shimbun)

 November 19, 2008

NEWS CORRELATE
10 Ottobre 2017

Nella Giornata mondiale contro la pena di morte visitiamo i condannati più poveri in Africa


Pena di morte e povertà è il tema della Giornata di quest'anno. Il lavoro di Sant'Egidio nelle carceri africane in vista della Giornata delle Città per la Vita del 30 novembre
IT | EN
6 Ottobre 2017

Sosteniamo "the Pledge", l'appello lanciato da CMN ad impegnarsi per abolire la pena capitale, dando attuazione alle parole del Papa

30 Settembre 2017
STATI UNITI
"Dall'ira al perdono" questo fu il suo motto e il suo stile di vita

A un mese dalla scomparsa Sant’Egidio ricorda Ron Carlson, che ha speso la vita per l'abolizione della pena capitale


Ron Carlson è deceduto a Houston (Texas) il 1 settembre 2017 a seguito di un incidente stradale
7 Luglio 2017
STATI UNITI
Dopo una vasta campagna mondiale basata sulla preoccupazione per la sua salute mentale e sulla richiesta di abolizione della pena di morte

Apprendiamo con dolore che in Virginia ha avuto luogo l'esecuzione di William Morva


William Morva, 35 anni, è morto alle 9.15 di giovedì nel centro correttivo di Greensville a Jarratt, in Virginia
24 Giugno 2017
STATI UNITI

Comunità di Sant'Egidio: a Washington per rafforzare l'impegno contro la pena di morte

2 Maggio 2017
STATI UNITI

Anthony Farina non è più condannato a morte. Non sarà libero, ma non rischia più l'esecuzione


Dal 2012 migliaia di appelli urgenti alle autorità e lettere e cartoline a Anthony hanno sostenuto questo importante cambiamento
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

2 visite

12 visite

7 visite

7 visite

4 visite
tutta i media correlati