Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
20 Novembre 2008 | GIAPPONE

Japan

Pena di morte, il paese affronta l'isolamento internazionale

 
versione stampabile

Mainichi Japan

Japan faces global isolation over death penalty

GENEVA -- Two death row inmates were hanged in Japan on Oct. 28 in the fifth round of executions this year, just as a U.N. panel in Geneva was working out recommendations that Japan abolish the death penalty.

The fact that the Justice Ministry went ahead with the executions even though Tokyo had been informed of the U.N. panel's schedule to complete the recommendations on that day, highlights Japan's stubborn position that the death penalty is a domestic issue and no consideration needs to be given to international trends.

The U.N.'s recommendations were officially unveiled on Oct. 30.

Amnesty International Japan said more than 130 countries and territories have abolished the death penalty or suspended executions.

Among Group of Eight countries, only Japan and the United States maintain capital punishment. In the United States, some states have done away with the death penalty.

Britain abolished capital punishment in the 1960s while France, Germany, Italy, Russia and Canada either did away with the death penalty or suspended executions in the 1980s and 1990s.

Against the backdrop of international trends, Japan has come under mounting criticism for maintaining the ultimate penalty.

When the United Nations raises Japan's human rights issues, the focal point is always on its death penalty system.

U.N. officials criticize Japan for citing the public's support for the death penalty as the reason for maintaining capital punishment. They point out that a majority of French people were in favor of maintaining the death penalty when the country abolished the system in 1981.

Japan came under pressure to abolish capital punishment or suspend executions of death row inmates from numerous member countries when the U.N. Human Rights Council deliberated on Japan's position in May this year.

At the time, a Japanese representative told the meeting that informing death row inmates well in advance of the schedule of their executions as recommended would be cruel to them because they could be tormented for a long time, inviting mock laughter from those attending the council.

The recommendations are not legally binding. A diplomatic source suggested that what the U.N. can do has its limits, saying that if inward-looking Japanese officials are influenced by international trends through U.N. deliberations, it would be a major achievement. (By Katsumi Sawada, Geneva Bureau, Mainichi Shimbun)

 November 19, 2008

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati