Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
20 Novembre 2008 | GIAPPONE

Japan

Pena di morte, il paese affronta l'isolamento internazionale

 
versione stampabile

Mainichi Japan

Japan faces global isolation over death penalty

GENEVA -- Two death row inmates were hanged in Japan on Oct. 28 in the fifth round of executions this year, just as a U.N. panel in Geneva was working out recommendations that Japan abolish the death penalty.

The fact that the Justice Ministry went ahead with the executions even though Tokyo had been informed of the U.N. panel's schedule to complete the recommendations on that day, highlights Japan's stubborn position that the death penalty is a domestic issue and no consideration needs to be given to international trends.

The U.N.'s recommendations were officially unveiled on Oct. 30.

Amnesty International Japan said more than 130 countries and territories have abolished the death penalty or suspended executions.

Among Group of Eight countries, only Japan and the United States maintain capital punishment. In the United States, some states have done away with the death penalty.

Britain abolished capital punishment in the 1960s while France, Germany, Italy, Russia and Canada either did away with the death penalty or suspended executions in the 1980s and 1990s.

Against the backdrop of international trends, Japan has come under mounting criticism for maintaining the ultimate penalty.

When the United Nations raises Japan's human rights issues, the focal point is always on its death penalty system.

U.N. officials criticize Japan for citing the public's support for the death penalty as the reason for maintaining capital punishment. They point out that a majority of French people were in favor of maintaining the death penalty when the country abolished the system in 1981.

Japan came under pressure to abolish capital punishment or suspend executions of death row inmates from numerous member countries when the U.N. Human Rights Council deliberated on Japan's position in May this year.

At the time, a Japanese representative told the meeting that informing death row inmates well in advance of the schedule of their executions as recommended would be cruel to them because they could be tormented for a long time, inviting mock laughter from those attending the council.

The recommendations are not legally binding. A diplomatic source suggested that what the U.N. can do has its limits, saying that if inward-looking Japanese officials are influenced by international trends through U.N. deliberations, it would be a major achievement. (By Katsumi Sawada, Geneva Bureau, Mainichi Shimbun)

 November 19, 2008

NOTIZIE CORRELATE
17 Novembre 2019
Buona notizia!

Usa, sospesa in Texas l'esecuzione di Rodney Reed! Ringraziamo tutti coloro che hanno inviato petizioni


La pena di morte è una strada senza ritorno, molti condannati sono poi stati riconosciuti innocenti ed estranei ai fatti #NoDeathPenalty
27 Ottobre 2019
Ruben NON verrà eseguito il 30 ottobre!

Buona notizia! La Corte d'Appello del Texas ha concesso una sospensione dell'esecuzione a Ruben Gutierrez


Ringraziamo tutti quelli che hanno inviato l'appello per Ruben
8 Ottobre 2019
RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO INVIATO PETIZIONI E CONTRIBUITO ALLA GIUSTIZIA

L'ESECUZIONE DI RANDY HALPRIN E' STATA SOSPESA! RIPRENDEREMO A MANDARE APPELLI SE SARA' NECESSARIO


ERA PREVISTA PER IL 10 OTTOBRE 2019 GIORNATA MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE
6 Settembre 2019
STATI UNITI

Nonostante le migliaia di appelli l’esecuzione di Bill Crutsinger ha avuto luogo. Dolore e sdegno per questo orrore


Grazie a tutti quelli che hanno inviato appelli e che continueranno a lottare con noi
16 Agosto 2019

Sospesa - per la seconda volta - l'esecuzione di Dexter Johnson in Texas. Grazie a tutti coloro che hanno aderito all'appello in suo favore

3 Maggio 2019
GEORGIA
E' stata la prima esecuzione in Georgia nel 2019, la precedente il 4 maggio di un anno fa

L'esecuzione di Scotty Morrow è purtroppo avvenuta. Preghiamo per lui e continuiamo a lottare per l'abolizione della pena di morte, perché non c'è giustizia senza vita


Gli appelli esauriti, la clemenza negata. Scotty ha chiesto ancora perdono ai familiari delle vittime
tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati