Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
22 Dicembre 2008 | GIAMAICA

Jamaica

Il Senato decide di mantenere la pena di morte

 
versione stampabile

AFP

Jamaican senate decides to maintain the death penalty

Monday, December 22, 2008
KINGSTON -- Jamaica's senate voted Friday to retain the death penalty, a punishment that has not been carried out in the country for 20 years, amid opposition from rights groups.

Ten senators voted in favor and seven against with three abstentions to keep the death penalty, siding with an earlier vote in the House of Representatives in November.

The issue is due to go back to the lower house when parliament resumes next year to consider a proposed amendment to bypass restrictions imposed by the London-based Privy Council, the highest court of appeal for a number of former British colonies.

The vote went ahead despite a plea from opposition lawmaker A.J. Nicholson, a former justice minister and attorney general, to put off the issue until the New Year in honor of the Christmas holidays. But Prime Minister Bruce Golding, whose Jamaica Labor Party won elections in 2007, had vowed to press ahead with the vote.

Jamaica has avoided carrying out the death penalty since 1988 under pressure from human right groups. Eight inmates are currently on death row. After five years on death row, death sentences are commuted to life in prison.

The debate in parliament stirred passionate debate in almost every sector of Jamaican society, as serious crimes including murders, abductions and rape have been escalating to unprecedented levels.

There have been some 1,200 murders on this island nation of 2.7 million people since the start of the year, and crime against children has also risen sharply.

NOTIZIE CORRELATE
18 Ottobre 2018

Vescovi Usa: plauso per la fine della pena di morte nello Stato di Washington


"Ci uniamo ai vescovi cattolici di Washington, alla Conferenza cattolica dello Stato di Washington, alla rete di mobilitazione cattolica e a tutte le persone di buona volontà nell'accogliere favorevolmente questa decisione e perseverare nel lavoro per porre fine alla pena di morte"
12 Ottobre 2018
STATI UNITI

Lo Stato di Washington ha abolito la pena di morte


La Corte suprema dello Stato di Washington ha stabilito che la pena di morte “viola la Costituzione” e di conseguenza viene abolita
10 Ottobre 2018

10 ottobre 2018 - Giornata Mondiale contro la Pena di Morte, Sant'Egidio rafforza l'impegno per l'abolizione

10 Ottobre 2018
Giornata mondiale contro la pena di morte

Intervista a Mario Marazziti, della Comunità di Sant'Egidio: la vendetta rende prigionieri


Nel 2017 la maggior parte delle esecuzioni ha avuto luogo in Iran, Arabia Saudita, Iraq e Pakistan.
9 Agosto 2018
The Los Angeles Times

The Catholic Church's opposition on the death penalty began with previous popes


By Mario Marazziti
29 Giugno 2018
BURKINA FASO

Il Burkina Faso elimina la pena di morte: un altro passo verso l’abolizionismo globale

tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

1 visite

0 visite

0 visite

9 visite

5 visite
tutta i media correlati