Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
16 Febbraio 2009 | PAKISTAN

Pakistan

Ansar Burney: bloccata la proposta di commutazione delle condanne a morte

 
versione stampabile

News - Pakistan

Govt asked to halt hangings

PakistanKarachi  - 9 February 2009

Ansar Burney Trust International (ABTI) Chairman and former Federal Minister for Human Rights, Ansar Burney, has demanded that the Pakistani government halt all hangings in the country as 60 to 65 per cent of condemned prisoners were, in fact, innocent.

In his statement on Sunday, Burney said that despite the fact that up to 60 per cent of all condemned prisoners in Pakistan were most likely innocent or victims of a faulty justice system, the government had failed to take any positive action to save these thousands of innocent lives.

Burney said Prime Minister Yousuf Raza Gilani had made an announcement during his address to the National Assembly on June 21, 2008 that his government would soon forward a proposal to the Presidency to convert all death sentences into life imprisonment. However the ABTI had learnt through reliable sources in the Ministry of Interior that to date no such proposal had been prepared or forwarded.

In fact, since the Prime Minister’s announcement, unfortunately five people have been hanged, Burney stated.

Burney, who is also Expert Adviser in the United Nations Human Rights Council Advisory Committee at Geneva, stated that yet another man was set to be hanged this week but after a national and international outcry by human rights organizations, the President finally delayed his hanging.

He said that the government seemed to have completely backtracked on its announcement after pressure from extremist religious groups.

Burney, who has visited over 25 prisons all across Pakistan this year alone, stated that of the 7,000 condemned prisoners in Pakistani jails, the majority were either innocent or victims of a faulty justice system.

He said that in jails across Pakistan, there were condemned prisoners who had spent over a life sentence in death cells, there were those who had become crippled or mentally disabled due to the cruel and inhumane treatment in which they had been placed by the state and there were prisoners who had crossed the age of 100.

According to ABTI, there were also over 40 women and two children lodged in death cells in Pakistan and waiting to be hanged.

Burney questioned President Asif Ali Zardari and Prime Minister Yousuf Raza Gilani that how their government can hang those who are in death cells waiting to be hanged from one, two and three decades or even completed their life sentences in death cells or those who became crippled or mentally ill in death cells only because of injustices?

He also announced that if the government fails to provide relief to these ill-fated people, he would raise this issue at all international forums and organizations including the United Nations.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati