Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
19 Settembre 2009 | INDONESIA

Indonesia

Nella provincia di Aceh diventa legale la lapidazione.

 
versione stampabile

AFP/EFE

INDONESIA: ACEH, LAPIDAZIONE PER GLI ADULTERI DIVENTA LEGALE

Banda Aceh, 14 set. - I musulmani che commettono adulterio possono essere lapidati fino alla morte.

E' la nuova legge islamica approvata all'unanimita' nella provincia integralista di Aceh, in Indonesia. Secondo il nuovo provvedimento della sharia, la pena e' di 100 frustate per chi pratica il sesso prematrimoniale e della lapidazione per chi e' sposato. La legge punisce severamente lo stupro, il consumo di alcol e il gioco d'azzardo e "sara' applicata entro trenta giorni, con o senza il consenso del governatore di Aceh", ha spiegato il deputato Bachron M. Rasyid. "La lapidazione non ha alcuna base costituzionale. E' una pena disumana e crudele e degrada la dignita' della persona", ha denunciato Usman Hamid, coordinatore della ong per i diritti umani Kontras. La sharia venne introdotta dal governo centrale nel 2001 per arginare le spinte indipendentiste dei musulmani. I combattimenti tra i separatisti della provincia di Aceh e le forze governative sono andate avanti dal 1976 fino alla firma di un trattato di pace nel 2005. Oltre il 90% degli abitanti dell'Indonesia sono musulmani, ma la maggior parte segue una dottrina piu' moderata.

 

AP

Indonesia's Aceh passes law on stoning to death Eds

Adulterers can be stoned to death and homosexuality is punishable by steep prison terms under a new law passed unanimously by lawmakers in Indonesia's devoutly Muslim Aceh province Monday.

Aceh's regional parliament adopted the bill despite strong objections from human rights groups and the province's deputy governor who said the legislation needed more careful consideration because it imposes a new form of capital punishment.

The chairman of the assembly asked the 69-member house if the bill could be passed into law and they answered in unison: "Yes, it can." Some members of the moderate Democrat Party had voiced reservations, but none of them voted against the bill.

The law, which reinforces the province's already strict Islamic laws, is to go into effect within 30 days. Its passage comes two weeks before a new assembly led by the moderate Aceh Party is sworn in following a heavy defeat of conservative Muslim parties in local elections.

Aceh, where Islam first arrived in Indonesia from Saudi Arabia centuries ago, enjoys semiautonomy from the central government. A long-running Islamic insurgency in the province ended in 2005 in the wake of the Indian Ocean tsunami that killed 130,000 there.

A version of Islamic law, or Shariah, that had been introduced in Aceh in 2001 already bans gambling, drinking alcohol and makes it compulsory for women to wear headscarves. Dozens of public canings have been carried out by the local Shariah police against violators of that law.

The majority of Indonesia's roughly 200 Muslims practice a moderate form of the faith and surveys suggest they do not support such hardline interpretations of the Quran, the Muslim holy book.

The new law also imposes tough sentences and fines for rape and pedophilia, but the most hotly disputed article was on adultery and states that offending married couples can be punished by a minimum of 100 lashings and a maximum of stoning to death.

"The stoning to death is the toughest punishment included in the (new) Shariah law," said Bahrom Rasjid, one of the drafters and a member of the United Development Party, after its passage.

It also imposes severe prison terms for other behavior considered morally unacceptable, including homosexuality, which will be punishable by public lashings and more than eight years in prison.

Aceh Vice Governor Muhamad Nazar said that even though his office opposed the clause on stoning to death it has no legal power to block it. "Whatever law is passed we have to enforce it," he said.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati