Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
25 Settembre 2009 | UGANDA

Uganda

Diciassette i minorenni nel braccio della morte.

 
versione stampabile

New Vision

17 Children on Death Row.

Luzira Prison is stuck with 17 juveniles sentenced to death but cannotbe hanged because they committed the offences when they were below 18 years. Some of them, now adults, have spent 12 years in prison. Their fate can only be determined by the Minister of Justice.

The law does not allow the execution of any convict who is below 18. Such a person is to be detained in safe custody until the minister decides their fate. In the case of the 17 juveniles, it is unclear if the minister will order their execution since some of them are now adults, or release them.

Frank Baine Mayanja, the-- Prisons spokesperson -- said the institution had no power to decide the juveniles' fate. "Some have grown into adults. We are still stranded with them because we must follow orders."

"Will the minister's order be to hang them since they are now adults? To serve a life imprisonment or to be set free?" Baine wondered. "We are waiting but it has sincerely been a long wait."

The report quotes the ministry as saying it was working with the Judiciary to resolve the issue soon. The presiding judge is mandated to recommend to the minister what to do with the children.

The report, however, said the cases date back to 1997, making it hard to trace the judges who passed the sentences. In any case, it added, the judges may not remember the details of each case. The report urged the minister to act appropriately to save the juveniles the anxiety of waiting.

It said children should only be imprisoned as the last resort. The fate of the young people was brought to light in report launched yesterday at Hotel Africana, Kampala by the Foundation for Human Rights Initiative.

Livingstone Ssewanya, the executive director, said the Children's Act requires children sentenced to death to be handled by the family and children's court. He regretted that the minister's order had delayed and deprived the children of remedial action.

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati