Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
16 Ottobre 2009 | UGANDA

Uganda

Proposta in Parlamento la condanna a morte per "omosessualità aggravata"

 
versione stampabile

The New Vision

Uganda: Homosexuals Face Death Penalty

Kampala - Aggravated homosexuality will be punished by death, according to a new bill tabled in Parliament yesterday.

The private member's bill was tabled by Ndorwa West MP David Bahati (NRM).

A person commits aggravated homosexuality when the victim is a person with disability or below the age of 18, or when the offender is HIV-positive.

The bill thus equates aggravated homosexuality to aggravated defilement among people of different sexes, which also carries the death sentence.

The Bill, entitled the Anti-Homosexuality Bill 2009, also states that anyone who commits the offence of homosexuality will be liable to life imprisonment.

This was already the case under the current Penal Code Act.

However, it gives a broader definition of the offence of homosexuality.

A person charged with the offence will have to undergo a mandatory medical examination to ascertain his or her HIV status.

The bill further states that anybody who "attempts to commit the offence" is liable to imprisonment for seven years.

"The same applies to anybody who "aids, abets, counsels or procures another to engage in acts of homosexuality" or anybody who keeps a house or room for the purpose of homosexuality.

The bill also proposes stiff sentences for people promoting homosexuality.

They risk a fine of sh100m or prison sentences of five to seven years.

This applies to people who produce, publish or distribute pornographic material for purposes of promoting homosexuality, fund or sponsor homosexuality.

Where the offender is a business or NGO, its certificate of registration will be cancelled and the director will be liable to seven years in prison.

Failure to disclose the offence within 24 hours of knowledge makes somebody liable to a maximum sh5m fine or imprisonment of up to three years.

The provisions, according to the bill, are meant to "protect the traditional family by prohibiting any form of sexual relations between persons of the same sex."

They are also meant to prohibit the "promotion or recognition of such sexual relations in public institutions and other places through or with the support of any government entity or NGO."

The bill further aims at protecting children and youth who are "made vulnerable to sexual abuse and deviation as a result of cultural changes, uncensored information technologies and increasing attempts by homosexuals to raise children in homosexual relationships through adoption or foster care."

Bahati said the legislation is intended to complement the provisions of the Constitution and the Penal Code Act.

 

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati