Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
21 Novembre 2009 | GIAPPONE

Japan

Gruppo parlamentare chiede moratoria al Governo. Interviene la Comunità di Sant'Egidio

 
versione stampabile

ANSA

PENA MORTE:GIAPPONE;GRUPPO PARLAMENTARI VUOLE MORATORIA

LETTERA A MINISTRO GIUSTIZIA, IN CAMPO COMUNITA' SANT'EGIDIO

TOKYO, 20 NOV - La campagna contro la pena di morte in Giappone fa un altro passo in avanti.

I parlamentari della Lega per l'abolizione hanno consegnato ufficialmente oggi al ministro della Giustizia, Keiko Chiba, la richiesta di moratoria della pena capitale, proprio all'indomani della decisione della Corte costituzionale russa di provvedere a un suo nuovo congelamento facendo salire le chance di abolizione.

''Crediamo si debba affrontare l'argomento con decisione – ha spiegato all'Ansa Hirotami Murakoshi, segretario della Lega di cui la stessa Chiba era una delle principali promotrici prima di divenire Guardasigilli nel governo di Yukio Hatoyama – avviando una discussione tra la popolazione perche' e' giusto se ne parli in modo franco senza confondere la democrazia con la demagogia''.

Murakoshi, esponente del partito Democratico (DpJ) come il ministro della Giustizia, ha formalmente chiesto passi sulla moratoria da compiere durante il mandato della Chiba, facendosi portatore dei desiderata di 70 parlamentari (''il numero e' in aumento e gia' il prossimo mese saremo 6-7 in piu''') di ogni schieramenti che hanno aderito al gruppo contro la pena di morte.

Anche se oltre l'80% della popolazione nipponica, secondo i piu' recenti sondaggi, e' favorevole a che il boia continui ad agire, ''dobbiamo parlarne fino a ottenere l'abolizione (ci sono un centinaio di detenuti ospitati nel braccio della morte, ndr).

Capisco le resistenze in Giappone. Faccio un esempio, anche miamoglie mi dice: 'se succedesse qualcosa di orrendo a tua figlia, come reagiresti?'. Ecco, dobbiamo andare necessariamente oltre''.

Il parlamentare anticipa anche che a giorni avra' un incontro con la delegazione della Comunita' di Sant'Egidio - che ha avuto un peso di rilievo nell'approvazione della mozione dell'Onu per la moratoria della pena di morte presentata dall'Italia – a Tokyo dove il 2 dicembre si terra' un importante evento.

Si tratta della conferenza ('Riflessioni di vita: prospettive europee e asiatiche sulla pena capitale') promossa dalla Task Force Death Penalty, gruppo lanciato a ottobre 2008 da Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Italia e dalle presidenze della Commissione Ceca e Svedese. Parteciperanno Ong attive nel settore e, in base alle ultime indicazioni, anche il ministro dei Servizi finanziari, Shizuka Kamei, altro iscritto alla Lega.

''Lavoriamo a un incontro tra la delegazione della Comunita' di Sant'Egidio e il ministro Chiba'', conclude Murakoshi che non nasconde la soddisfazione per gli ultimi sviluppi. A meta' dicembre, inoltre, ci sara' un altro ciclo di iniziative volute da Amnesty International, per alimentare le attese di abolizione generate dalla salita al potere del partito Democratico.

NOTIZIE CORRELATE
27 Novembre 2018
REGNO UNITO
Roma, 28 novembre

IX Incontro internazionale dei ministri della Giustizia per "Un mondo senza pena di morte"


presso la Nuova Aula dei Gruppi parlamentari - Camera dei Deputati
27 Novembre 2018
#STAND4HUMANITY

IL 30 NOVEMBRE AL COLOSSEO: CITTA' PER LA VITA , CONTRO LA PENA DI MORTE


Lato Arco di Costantino ore 18
14 Novembre 2018
NEW YORK, STATI UNITI
La Terza Commissione dell'Assemblea Generale dell'ONU ha approvato la risoluzione per la moratoria con 123 voti a favore

Approvata la risoluzione sulla moratoria della pena di morte con un numero maggiore di consensi rispetto al 2016


Un segnale positivo verso l’obiettivo dell’abolizione completa della pena capitale nel mondo!
3 Novembre 2018
La pena di morte in Germania venne applicata fin dal Medioevo. Fu cancellata dall'ordinamento giudiziario della Repubblica Federale nel 1949, mentre nella Repubblica Democratica fu abolita nel 1987

Germania: lo stato tedesco dell'Assia ha eliminato la pena di morte dalla costituzione che la conservava per un'anomalia giuridica


Con il loro voto i cittadini hanno modificato una norma che da 69 anni conservava la pena di morte
18 Ottobre 2018

Vescovi Usa: plauso per la fine della pena di morte nello Stato di Washington


"Ci uniamo ai vescovi cattolici di Washington, alla Conferenza cattolica dello Stato di Washington, alla rete di mobilitazione cattolica e a tutte le persone di buona volontà nell'accogliere favorevolmente questa decisione e perseverare nel lavoro per porre fine alla pena di morte"
12 Ottobre 2018
STATI UNITI

Lo Stato di Washington ha abolito la pena di morte


La Corte suprema dello Stato di Washington ha stabilito che la pena di morte “viola la Costituzione” e di conseguenza viene abolita
tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati