Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
9 Febbraio 2010 | GIAPPONE

Japan

Sondaggio: l'85% della popolazione sarebbe favorevole alla pena capitale

 
versione stampabile

ANSA

PENA MORTE: GIAPPONE; SOSTEGNO SALE A RECORD 85%, SONDAGGIO

TOKYO, 8 FEB - Il Giappone rimane un Paese fermamente favorevole alla pena di morte, che secondo l'ultimo sondaggio, e' sostenuta dalla quota record di oltre l'85% della popolazione.

I risultati di uno studio condotto dal governo nipponico non lasciano infatti spazio a dubbi: l'85,6% degli intervistati, un campione di 3.000 persone di almeno 20 anni d'eta' interpellato tra novembre e dicembre dello scorso anno, sostiene che mantenere la pena capitale e' ''inevitabile'', mentre solo una minima parte, il 5,7%, si dichiara favorevole all'abolizione (-0,3% sul 2004).

Il sondaggio governativo registra il consenso massimo alla pena di morte da quando, nel 1994, si e' iniziato a raccogliere questo tipo di statistiche.

Dai dati, inoltre, emerge una tendenza in costante ascesa del sostegno alla pena capitale: nel 1994 i favorevoli si erano attestati al 73,8%, contro l'81,4% del 2004 e l'85,6% del 2009.

Per quanto riguarda le motivazioni dietro alla scelta, il 54,1% del campione cita i sentimenti delle vittime e dei loro parenti, che ''non potrebbero trovare soddisfazione'' in caso di abolizione, mentre il 53,2% ritiene che i responsabili di crimini atroci ''debbano pagare con la propria vita''.

Il 51,5% degli intervistati, infine, sostiene che se la pena di morte venisse abolita si assisterebbe all'aumento dei crimini piu' gravi.

Nonostante il netto schieramento della popolazione a favore della pena capitale, il nuovo governo a guida Democratica sta tentando di avviare una riflessione sul tema: il ministro della Giustizia, Keiko Chiba, storica sostenitrice di Amnesty International, ha assicurato che favorira' un ''dibattito pubblico'' e si muovera' ''con prudenza'' prima di prendere decisioni importanti, come la firma del decreto di esecuzione che per legge spetta al Guardasigilli.

NEWS CORRELATE
5 Maggio 2018
STATI UNITI

Robert Earl Butts Jr. è stato messo a morte per iniezione letale venerdì 4 maggio 2018

3 Maggio 2018
STATI UNITI
Per ora Robert è salvo! Ringraziamo per questi 90 giorni di sospensione e continuiamo a inviare appelli per la salvezza di Robert Butts Jr.

Il Comitato per la Clemenza della Georgia ha sospeso l'esecuzione di Robert Butts Jr a meno di 24 dalla esecuzione!


Continuiamo a inviare appelli
10 Aprile 2018
COSTA D'AVORIO

Dichiarazione finale del Congresso Regionale in Abidjan


La svolta africana: umanizzare le carceri e abolire la Pena di Morte
9 Aprile 2018
COSTA D'AVORIO
E' il terzo Congresso Regionale contro la pena capitale. Grande l'interesse, si sono iscritte oltre 300 persone

Il Congresso Regionale delle Associazioni Abolizioniste del mondo in Costa d'Avorio il 9 e 10 aprile 2018


La sessione plenaria del 10 Aprile dal titolo “Pena di morte, povertà, condizioni carcerarie: da una Giornata Mondiale all'altra” sarà presieduta da Annemarie Pieters (al centro nella foto)
23 Febbraio 2018
STATI UNITI

Lo stato della Florida ha portato a compimento l'esecuzione letale di Branch, nella prigione statale della Florida a Raiford


Branch, che era nel braccio della morte da quasi 25 anni, è stato dichiarato morto per un'iniezione letale alle 6:05 del pomeriggio
23 Febbraio 2018
STATI UNITI

Il governatore Greg Abbott ha commutato in pena a vita Thomas Whitacker


Il governatore ha ha accettato la raccomandazione rara e unanime del Texas Board of Pardons and Parole di concedere la grazia Thomas, condannato a morte, la cui esecuzione doveva avere luogo ieri
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

9 visite

5 visite

5 visite

6 visite

8 visite
tutta i media correlati