Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
26 Marzo 2010 | BIELORUSSIA

Belarus

Dopo le recenti esecuzioni monito dell'Unione Europea a Minsk: "Non può esistere dialogo senza valori condivisi"

 
versione stampabile

Reuters

Belarus executions draw European protest

MINSK, March 25 - Belarussian human rights activists said on Thursday that two convicts were executed last week, triggering protests from European parliamentarians.

Authorities in the former Soviet republic have not confirmed the executions, but Valentin Stefanovich of the Belarussian human rights group Spring-96 said prison officials had informed lawyers for Andrei Zhuk and Vasily Yuzepchuk of their execution.

"In Europe, there is no place for the death penalty. The Belarussian authorities should be aware that there cannot be political dialogue without shared values," the leaders of three European parliamentary bodies said in a joint statement.

Long ostracised in the West for his suppression of dissent, Belarusian President Alexander Lukashenko is seeking to reduce economic dependence on Russia and has taken some steps to improve ties with the European Union and United States.

"The decision to execute Mr Zhuk and Mr Yuzepchuk was taken in blatant disregard of the fact that the U.N. Human Rights Committee was still considering individual applications on their cases," the declaration said.

It was released by Sinikka Hurskainen, Jacek Protasiewicz and Uta Zapf, who lead bodies dealing with Belarus for the Parliamentary Assembly of the Council of Europe, the European Parliament and the OSCE Parliamentary Assembly.

The Belarusian Interior Ministry declined to comment.

Belarus is the only country in Europe that carries out executions, according to Amnesty International. Some other countries, including Russia, have not formally abolished the death penalty but observe moratoriums.

Under Belarussian legislation, official notification of the executions could take months, Stefanovich told Reuters.

Yuzepchuk was sentenced to death last July for the murder of six elderly women. At trial, his lawyer contended that Yuzepchuk had been beaten into confessing.

Zhuk was also sentenced last July, after being convicted of armed assault and murdering a man and woman in February 2009.

Lukashenko has ruled with an iron hand since 1994, winning re-election in votes denounced by the West and his opponents at home as illegtimate.

On Thursday evening, more than 1,000 opposition supporters gathered for an annual protest commorating the creation of a short-lived Belarusian state in 1918.

The protesters marched toward Minsk's central square, where they had been forbidden to gather, but dispersed when they were blocked by more than 100 police.

(Reporting by Andrei Makhovsky, writing by Conor Sweeney and Steve Gutterman; Editing by Elizabeth Fullerton and Paul Taylor)

 

 

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati