Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
1 Ottobre 2010 | VIETNAM

Vietnam

Un rapporto della FIDH aggiorna i dati sulla pena capitale nel paese asiatico

 
versione stampabile

FIDH

FIDH report on Vietnam: an update on death penalty statistics

FIDH and the Vietnam Committee on Human Rights recommend that Vietnam “lift the classification of “state secrets” on capital punishment and make public statistics on the number of death sentences pronounced and executed every year”.

Many of the death sentences were given for drug offences and the Vietnam Committee on Human Rights released a new report, From Visions to Facts: Human Rights in Vietnam under its Chairmanship of ASEAN, on 16 August 2010.

The report reveals that Vietnam continues to have high death penalty statistics. Vietnamese judges hand down death sentences for crimes such as murder, armed robbery, drugs trafficking, rape and economic crimes.

“In 2010, the official legal magazine Phap Luat (Law) reported 11 death sentences for the month of January alone,” the report states. It also stresses that in “January 2004, Vietnam adopted a decree classifying death penalty statistics as “state secrets”.

. The International Harm Reduction Association recorded at least 109 such cases between 2007 and 2009. An Amnesty International report states that at least nine people were executed and 59 people were sentenced to death in 2009.

Even though the government intends to keep the death penalty there are positive signs that it is moving away from capital punishment. Vietnam has shown positive action towards the abolition of the death penalty when “in 2009, the government reduced the number of offences punishable by death from 29 to 22”. Vietnam also abstained from the 2007 and 2008 moratorium votes in the UN General Assembly and did not sign the note verbale of disassociation against the resolution.

Vietnam complied with one of the recommendations included in these resolutions by reducing the number of crimes punishable by death. But the resolutions also request countries that maintain the death penalty to provide death penalty statistics to the UN General Assembly.

 

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati