Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
21 Ottobre 2010 | MAURITANIA

Mauritania

Tre nuove condanne a morte, ma nel paese vige una moratoria di fatto da 23 anni

 
versione stampabile

ANSA-AFP

MAURITANIA: CONDANNATI A MORTE TRE MILITANTI INTEGRALISTI

MEMBRI DI UN GRUPPO AFFILIATO AD AL QAIDA

NOUAKCHOTT, 20 OTT - Tre jihadisti mauritani, militanti di un gruppo affiliato ad Al Qaida, sono stati condannati a morte oggi dal tribunale di Nouakchott, in particolare per la loro partecipazione a una sparatoria nel 2008 nella capitale mauritana, durante la quale era stato ucciso un poliziotto.

''Sono condannati a morte Khadim Ould Semman, Sidi Ould Sidna e Maarouf Ould'', ha sentenziato la Corte, secondo un giornalista dell'Afp che era presente.

Gli ultimi due erano gia' stati condannati alla pena capitale per l'assassinio di quattro turisti francesi alla fine del 2007 ad Aleg, nel sud del Paese.

Khadim Ould Semman e' il capo dell'organizzazione 'Ansarou  Allah' (seguaci di Dio), affiliata ad Al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi). Altri otto imputati sono stati condannati a pene detentive dai due ai 15 anni.

Un solo imputato e' stato assolto, un tunisino, unico straniero del gruppo. Altri sette miliziani sono latitanti.

I condannati a morte hanno accolto il verdetto scandendo 'Allah Akbar' (Dio e' grande). Khadim Ould Semman ha affermato che non fara' appello. Durante il processo aveva ammesso le sue responsabilita' e aveva definito i componenti della Corte e i governanti mauritani ''infedeli''.

La pena di morte non e' piu' applicata in Mauritania da oltre vent'anni. L'ultima esecuzione risale al 1987: furono messi a morte tre ufficiali condannati per un tentato golpe sotto il regime di Maaouiya Ould Taya.

NOTIZIE CORRELATE
12 Ottobre 2018
STATI UNITI

Lo Stato di Washington ha abolito la pena di morte


La Corte suprema dello Stato di Washington ha stabilito che la pena di morte “viola la Costituzione” e di conseguenza viene abolita
10 Ottobre 2018

10 ottobre 2018 - Giornata Mondiale contro la Pena di Morte, Sant'Egidio rafforza l'impegno per l'abolizione

10 Ottobre 2018
Giornata mondiale contro la pena di morte

Intervista a Mario Marazziti, della Comunità di Sant'Egidio: la vendetta rende prigionieri


Nel 2017 la maggior parte delle esecuzioni ha avuto luogo in Iran, Arabia Saudita, Iraq e Pakistan.
9 Agosto 2018
The Los Angeles Times

The Catholic Church's opposition on the death penalty began with previous popes


By Mario Marazziti
29 Giugno 2018
BURKINA FASO

Il Burkina Faso elimina la pena di morte: un altro passo verso l’abolizionismo globale

26 Giugno 2018
Mons. Rodolfo Diamante, segretario esecutivo della Commissione episcopale per la pastorale carceraria presenta un libro contro la pena di morte

La Conferenza episcopale delle Filippine resta vigile sul tema della pena di morte


In occasione della memoria del dodicesimo anniversario dell'abolizione della pena capitale nel paese
tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

1 visite

0 visite

0 visite

9 visite

5 visite
tutta i media correlati