Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
29 Novembre 2010 | FILIPPINE

Vatican City - Philippines

Il Papa loda l'impegno della chiesa filippina contro la pena di morte

 
versione stampabile

Ansa

PAPA: LODA IMPEGNO CHIESA FILIPPINA CONTRO PENA DI MORTE

CITTA' DEL VATICANO, 29 NOV - L'impegno della Chiesa delle Filippine per l'abolizione della pena di morte ha ricevuto un pubblico riconoscimento da parte del Papa, durante l'udienza che questi ha concesso nella sala del Concistoro in Vaticano alla Conferenza episcopale delle Filippine. L'udienza si e' tenuta a conclusione della visita ''ad limina'' (l'incontro tra il pontefice e i vescovi di un Paese o regione ecclesiastica che si svolge normalmente ogni cinque anni, ndr) dei presuli asiatici in Vaticano.

''Noto con apprezzamento - ha detto Benedetto XVI nel suo discorso ai vescovi delle Filippine - l'impegno della Chiesa per abolire la pena di morte nel vostro Paese''. Il riconoscimento papale e' giunto dopo una invito a esercitare il ''ruolo profetico'' della Chiesa nella societa', ruolo che ''richiede di proclamare la fede, insegnare la dottrina sociale e anche esprimere giudizi morali in quegli argomenti che interessano la sfera pubblica, qualora lo richiedano i diritti umani fondamentali della persona e la salvezza delle anime''. Benedetto XVI ha suggerito ai vescovi asiatici di appoggiare la presenza della Chiesa nei mezzi di comunicazione e l'impegno di questa nella sfera economica e sociale, ''in particolare nei rispetto ai piu' poveri e fragili''. Un ulteriore campo di intervento per i vescovi, secondo il Papa, deve essere la ''lotta contro la corruzione'' per consentire una ''economia giusta e sostenibile''. 29 NOV  15:52   -   ADNKR

 

Adnkronos

FILIPPINE: PAPA, CHIESA IMPEGNATA CONTRO PENA DI MORTE E CORRUZIONE

Citta' del Vaticano, 29 nov. - () - L'impegno della Chiesa delle Filippine contro la pena di morte, nella lotta alla corruzione e a fianco dei poveri: sono alcuni dei temi di cui ha parlato oggi Benedetto XVI, ricevendo in udienza i vescovi della Conferenza episcopale delle Filippine in visita ad limina apostolorum.

Il Papa ha ricordato che ''la comunita' politica e la Chiesa, pur chiaramente distinti, sono comunque entrambi al servizio dello sviluppo integrale di ogni essere umano e della societa' nel suo complesso''. Allo stesso tempo, ha precisato Benedetto XVI, la Chiesa deve essere libera "di predicare la fede, per insegnare la sua dottrina sociale'' e ancora libera di ''esprimere giudizi morali in quelle materie che riguardano l'ordine pubblico, ogni volta che i diritti umani fondamentali di una persona o la salvezza delle anime lo richiedano''.

Percio' il Pontefice ha invitato la Chiesa nelle Filippine a ''cercare di fare la sua parte nel sostegno della vita umana dal concepimento fino alla morte naturale, e in difesa dell'integrita' del matrimonio e della famiglia''. Il Papa ha poi apprezzato ''il lavoro della Chiesa per l'abolizione della pena di morte nel Paese'' e invitato a ''trovare la proprio voce nel campo della comunicazione sociale e dei media''.

 

AFP

Philippines: le pape félicite l'Eglise pour son action en faveur de la vie

CITE DU VATICAN, 29 nov 2010 () - Le pape Benoît XVI a félicité lundi l'Eglise philippine pour son action "en faveur de la vie humaine, de la conception à la mort naturelle", alors que l'Eglise et le gouvernement du plus grand pays catholique d'Asie s'opposent sur le sujet de la contraception.

"Je félicite l'Eglise aux Philippines de chercher à jouer son rôle pour le soutien de la vie humaine de la conception à la mort naturelle et pour la défense de l'intégrité du mariage et de la famille", a déclaré Benoît XVI en recevant des membres de la conférence épiscopale de ce pays.

"Dans ces domaines, vous défendez des vérités sur la personne humaine et sur la société qui proviennent non seulement de la révélation divine mais aussi de la loi naturelle", a ajouté le pape.

Il a aussi affirmé "apprécier le travail de l'Eglise pour l'abolition de la peine de mort" et son "engagement dans les domaines sociaux et économiques, en particulier en direction des plus pauvres et des plus faibles".

Il a également salué son "engagement continu dans la lutte contre la corruption".

Le président philippin Benigno Aquino, célibataire et catholique pratiquant, a annoncé récemment que le gouvernement financerait la contraception pour les couples les plus pauvres, en dépit de la forte opposition de l'Eglise catholique, très influente.

Environ 80% des Philippins sont catholiques, mais 68% estiment également que l'Etat devrait aider les familles en matière de contraception, selon un sondage réalisé début 2010.

 

EFE

El Papa resalta el compromiso de la Iglesia filipina contra la pena de muerte

Ciudad del Vaticano, 29 nov ().- El papa Benedicto XVI resaltó hoy el compromiso de la Iglesia católica de Filipinas para lograr la abolición de la pena de muerte en ese país asiático, así como la defensa del matrimonio y la familia en uno de las pocas naciones del mundo donde no existe el divorcio.

El reconocimiento lo hizo en el discurso que dirigió a los obispos de la conferencia episcopal filipina, encabezados por el cardenal Gaudencio Rosales, que han acudido al Vaticano para la visita "ad limina apostolorum", la que están obligados a realizar cada cinco años al Papa todos los prelados del mundo.

"Observo con reconocimiento la labor de la Iglesia para la abolición de la pena de muerte en su país", afirmó el Papa, que encomendó asimismo a los obispos filipinos la defensa de la vida "desde la concepción hasta la muerte natural".

El Obispo de Roma les exhortó también a "defender la integridad del matrimonio y la familia". Filipinas y Malta son los dos únicos países de mayoría católica donde el divorcio está prohibido.

Benedicto XVI destacó asimismo el compromiso de la Iglesia en la defensa y ayuda de los pobres y los más débiles de la sociedad y señaló que muchos filipinos "siguen sin empleo, educación adecuada y servicios básicos". El Papa Ratzinger exhortó a los filipinos a luchar contra la corrupción, "ya que el crecimiento de una economía justa y sostenible sólo se logrará cuando haya una clara y coherente aplicación del estado de derecho en todo el país. El Pontífice subrayó asimismo la importancia de los medios de comunicación a la hora de transmitir el Evangelio, "para que el mensaje evangélico pueda tener un impacto más poderoso en las gentes".

 

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati