Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
3 Dicembre 2010 | ITALIA

Italia

Hospira Italia "disponibile ad un confronto" per un utilizzo sicuro del Pentothal

 
versione stampabile

ANSA

PENA MORTE: HOSPIRA, CONTRARI A USO PENTOTAL PER ESECUZIONI

ROMA, 2 DIC - Hospira "È contraria all'uso del Pentotal nella pena di morte" ed è "disponibile a un confronto con le autorit… competenti che possa garantire un utilizzo sicuro ed efficace di questo farmaco": lo afferma in una nota  Daniel Rosenberg, senior manager della Hospira Inc., multinazionale farmaceutica con sede in Illinois che, secondo un dossier, si appresta a produrre in Italia Pentotal da destinare alle iniezioni letali in Usa.

Hospira, si legge nella nota, "sta valutando se vi siano soluzioni pratiche per assicurare che il farmaco possa essere utilizzato solo nelle procedure mediche autorizzate". Le critiche che hanno coinvolto il farmaco nell'ultimo periodo "sono tenute nella giusta considerazione".

Il Pentotal, assicura la societa', "È prodotto per migliorare la salute dei pazienti e salvare vite umane". Hospira "ha scritto ripetutamente nel corso degli anni a ogni dipartimento dell'amministrazione penitenziaria americana per chiarire che non supporta l'uso di Pentothal nelle procedure di pena capitale". "L'utilizzo di prodotti farmaceutici nella pena capitale - aggiunge - è chiaramente contrario all'uso indicato nel foglietto illustrativo dei medicinali".

Il Pentotal, un farmaco che Hospira produce da oltre 70 anni, - si afferma - un anestetico necessario e di sicuro valore, di uso consolidato presso la classe medica nelle pratiche chirurgiche e in altri impieghi terapeutici. Di fatto si trova elencato tra i farmaci "essenziali" dell'Organizzazione Mondiale della Sanità "Nei soli Stati Uniti - continua la nota - circa 3.400 ospedali e case di cura hanno acquistato da Hospira questo farmaco salvavita negli ultimi anni. Il medicinale è di largo impiego anche in Europa ed in Italia, dove attualmente circa 600 ospedali e altre strutture medico-sanitarie utilizzano Pentotal e che quotidianamente ci chiedono quando sarà nuovamente disponibile a beneficio di medici e pazienti. Stiamo cercando di riportare nuovamente il farmaco sul mercato nel più breve tempo possibile e valutiamo che possa essere in produzione nell'arco del primo trimestre 2011" conclude la nota.

 

Il Farmacista On Line

Farmaci - Produttori italiani Pentothal, farmaco non sia usato nell’iniezione letale

"Hospira è contraria all'uso del Pentothal nella pena di morte", e "sta valutando se vi sono soluzioni pratiche per assicurare che il farmaco possa essere utilizzato solo nelle procedure mediche utilizzate". L'azienda americana con quartier generale a Lake Forest, nell'Illinois, precisa così in una nota la propria posizione dopo le polemiche che l'hanno travolta nelle ultime settimane. La società è infatti l'unica compagnia Usa a produrre l'anestetico iniettabile a base di sodio tiopentale utilizzato nel 'cocktail letale' somministrato negli Stati Uniti ai condannati a morte. Una questione che di recente ha toccato anche l'Italia, dove Hospira ha uno stabilimento che ha sempre prodotto Pentothal per il mercato europeo e mondiale, States esclusi. Il problema è che - secondo quanto già denunciato in novembre dalla Ong britannica Reprieve - in seguito a problemi interni allo stabilimento Usa di Hospira, il rifornimento di Pentothal per le esecuzioni capitali americane dovrebbe essere assicurato proprio dalla sussidiaria italiana dell'azienda: la Hospira spa di Liscate, nel Milanese. Più volte, negli anni, dalla casa madre il gruppo ha ribadito la propria posizione di contrarietà alla pena di morte, precisando tuttavia l'impossibilità di stoppare la produzione di un farmaco indispensabile per usi medici specifici. Ora, sotto il pressing delle polemiche, apre allo studio di soluzioni nuove. "Hospira è disponibile a un confronto con le autorità competenti - si legge nel comunicato da Oltreoceano - che possa garantire un utilizzo del Pentothal sicuro ed efficace. Hospira sta valutando se vi sono soluzioni pratiche per assicurare che il farmaco possa essere utilizzato solo nelle procedure mediche autorizzate. Le critiche che hanno coinvolto il farmaco nell'ultimo periodo sono tenute nella giusta considerazione".

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte"

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ritirano il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio e l'On. Elisabetta Zamparutti, tesoriera dell'Associazione Nessuno tocchi Caino.
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati