Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
5 Dicembre 2010 | STATI UNITI

USA

Ohio, l'unico uomo mai sopravvissuto ad un tentativo di esecuzione resta nel braccio della morte

 
versione stampabile

AP

Botched execution survivor must stay on death row

By ANDREW WELSH-HUGGINS

COLUMBUS, Ohio _ The only inmate in modern history to survive an execution attempt must stay on death row, the Ohio Supreme Court ruled Thursday in a decision that leaves the man's fate up to the federal courts.

In a separate ruling, the court also determined that Ohio law doesn't allow a constitutional challenge of lethal injection.

Romell Broom's execution last year was stopped by Gov. Ted Strickland after an execution team tried for two hours to find a suitable vein to administer a lethal injection. Broom has said he was stuck with needles at least 18 times, with pain so intense that he cried and screamed. He was sentenced to die for the 1984 rape and slaying of 14-year-old Tryna Middleton after abducting her in Cleveland as she walked home from a Friday night football game with two friends.

The court's decision on the constitutionality of lethal injection answered a question about state law that had been posed by a federal judge. The federal courts have already settled the constitutionality of lethal injection in Ohio in their own rulings on the state's new execution method, which involved one dose of a fatal drug and a backup procedure if needed.

Lawyers for death row inmates say the state still has problems accessing inmates' veins, which can cause severe pain. They also say the state doesn't adequately train its executioners.

In Broom's case, his attorneys argued that no attempt to execute him could be done without violating his constitutional rights prohibiting double jeopardy.

«His death sentence may no longer be carried out by any means or methods without violating the constitutional rights identified herein and he must be removed from death row and placed in the Ohio prison system's general population,» his attorneys said in a September court filing.

The argument, rejected by the state Supreme Court on Thursday without comment, is similar to Broom's case pending in federal courts.

In August, U.S. District Court Judge Gregory Frost ruled that Broom can continue to argue that a second execution try would be an unconstitutionally cruel and unusual punishment. Frost also said Broom could continue to argue he should have access to attorneys during any future execution attempt that might go awry.

In the injection ruling, justices in support of the decision said there was no reason to create a new avenue for appealing the procedure given the number of already existing state and federal appeals.

There «are more than adequate protections for those given he ultimate sentence,» said Justice Evelyn Lundberg Stratton.

But outgoing Chief Justice Eric Brown, who lost election last month, said it was crucial to establish such a method of appeal.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati