Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
29 Dicembre 2010 | CUBA

Cuba

Commutata anche l'ultima condanna capitale nell'isola. Svuotato il braccio della morte

 
versione stampabile

ANSA

CUBA: PENA MORTE, SENTENZA COMMUTATA PER L'ULTIMO CONDANNATO

L'AVANA, 29 DIC - L'ultimo condannato a morte a Cuba non vedra' il plotone d'esecuzione. Il Tribunale supremo dell' Avana ha commutato in 30 anni di carcere la sentenza di morte comminata in primo grado a Humberto Eladio Suarez, dissidente di 40 anni, riconosciuto colpevole di ''atti contro la sicurezza dello stato'' e di aver assassinato un uomo nel 1994 durante le operazioni di sbarco illegale a Cuba di un gruppo anticastrista con base in Florida, negli Usa. E' quanto rivela l'organizzazione dissidente Comitato cubano per i diritti umani e la riconciliazione (Ccdhrn).
Gia' il 7 dicembre due condannati alla fucilazione hanno visto la loro pena commutata in carcere: si trattava di Ernesto Cruz Leone e Otto Rene Rodriguez Llerena, entrambi salvadoregni, che furono condannati per attentati dinamitardi contro siti turistici, in uno dei quali nel settembre 1997, mori' l'italiano Fabio Di Celmo. Nell'aprile 2008 il presidente Raul Castro ha commutato in carcere la pena di morte a una trentina di condannati.

 

AFP

Peine commuée en 30 ans de prison pour le dernier condamné à mort de Cuba

LA HAVANE, 28 déc 2010  Le Tribunal suprême de Cuba a commué mardi la peine de mort de l'anticastriste Humberto Real, dernier condamné à la peine capitale dans l'île communiste, en une autre de 30 ans de prison, au terme de son procès en appel, selon des sources proches du dissident.
"Le procès s'est terminé à 14h30 (19h30 GMT) et la peine de mort a été commuée en une peine de 30 ans de prison", a dit à l'AFP Elizardo Sanchez, porte-parole de la Commission cubaine des droits de l'homme et de réconciliation nationale (CCDHRN), informée par des membres de la famille de Real présents au tribunal.
Cet homme de 40 ans avait été condamné en 1996 pour des "actes contre la sécurité de l'Etat" et "l'assassinat" d'un homme en 1994 lors d'un débarquement dans le centre-nord de l'île avec un groupe armé du Parti Unité nationale démocratique (PUND) basé en Floride (Etats-Unis).
En avril 2008, le président Raul Castro avait déjà commué la peine de mort d'une trentaine de condamnés. Restait à décider des sorts de Humberto Real ainsi que de deux Salvadoriens pour leur participation à des attentats dans l'île en 1997.
Début décembre, ces derniers avaient vu leur peine capitale commuée en autre de 30 ans de prison.
"Nous sommes soulagés que (Real) ne soit pas fusillé. Sa commutation de peine et celles des deux Salvadoriens rappellent la nécessité de voir le gouvernement cubain rétablir l'abolition de la peine de mort, comme durant les années 40 et 50", a déclaré Mme Sanchez, qui qualifie de "meurtrier" le code pénal cubain coupable selon elle d'appliquer la peine de mort pour des "dizaines" de causes.
Cuba a décrété un moratoire sur la peine de mort en 2000, seulement interrompu en 2003 quand les autorités ont fusillé trois jeunes Cubains auteurs du détournement d'une embarcation pour émigrer aux Etats-Unis.
Selon le site officiel Cubadebate, Real et six autres hommes capturés avec lui ont reconnu que leur objectif en 1994 était de "s'installer dans les montagnes d'El Escambray (centre-sud) pour organiser des colonnes de guérilla et réaliser des actions destinées à déstabiliser" le pays.

Adnkronos/Dpa

CUBA: COMMUTATA SENTENZA DELL'ULTIMO CONDANNATO A MORTE SCONTERA' 30 ANNI CUBANO AMERICANO ACCUSATO DI TERRORISMO

L'Avana, 29 dic. () - La Corte Suprema cubana ha  commutato in una sentenza di 30 anni di carcere la condanna  dell'ultimo detenuto del braccio della morte dell'Avana. Si tratta, rendono noti i gruppi dissidenti cubani, di Humberto Eladio Real  Suarez, 40enne cubano americano, arrestato nel 1994 insieme ad altri  membri del Partito per l'Unita' nazionale democratica, considerato un'organizzazione terroristica del governo dell'Avana. Accusato di essersi infiltrato nel paese, Real Suarez era stato  condannato a morte per aver agito contro la sicurezza dello stato e  per aver ucciso un uomo con lo scopo di rubargli la macchina. Poche settimane fa erano state commutate le sentenze di morte per altri due  condannati a morte, due salvadoregni accusati di terrorismo. Pur non  essendo stato abolita dall'ordinamento giuridico, la pena capitale non viene applicata a Cuba dal 2003 quando sono stati messi a morte tre  cubani accusati di aver dirottato una nave per poter fuggire negli  Stati Uniti.

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati