Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
12 Gennaio 2011 | CINA

China

Una donna zambiana già condannata a morte rilasciata e tornata nel suo paese

 
versione stampabile

Lusaka Times

Zambia: China frees Zambian woman sentenced to death by firing squad

A Zambian woman, Mary Musyalike who was sentenced to death by firing squad in China for trafficking in drugs has been released and returned to Zambia.
And the Zambia Direct Democracy Movement (ZDDM) has said that her release was a a great relief and a joyous moment to the country. ZDDM National Co-ordinator Edwin Sakala said his party is pleased that Ms. Musyalike is back from China.
Mr. Sakala says though his party doesn’t support Zambians particularly women engaging themselves in illicit dealings like drug trafficking, the party believes that the gesture demonstrated by the Chinese Government to return Ms. Musyalike to Zambia will ultimately increase and strengthen the relations between Zambia and China.
In a statement released to ZANIS in Lusaka today, Mr. Sakala said the Chinese authorities acted in a brotherly manner in ensuring that Zambia’s appeal to the Chinese Government not to kill the Zambian woman by firing squad came to reality.
“We wish to thank the Zambian Government for the diplomatic efforts applied in ensuring that our sister Mary Musyalike came alive to her home Motherland, Zambia and she was not brought before the firing squad in a foreign land. I believe this is because of the bilateral relations that exists between the two countries,” Mr. Sakala said.
He appealed to all Zambians who intend to travel abroad against indulging themselves in dubious activities.
He cautioned the Zambian people that they should learn to live and survive within their means and he observed that most Zambians who have been arrested for similar offences in the past are desperately to be rich.
“Zambians particularly women need to be hard working people instead of engaging in dubious activities in their desperation for luxury.
“Many will recall that sometime last year, ZDDM had appealed to the Chinese Government through the Chinese Ambassador to Zambia Mr. Li Qiangmin not to enforce the death sentence on Ms. Musyalike as much as we respect the laws of our brothers in China, “ he said.
The ZDDM Chief thanked the Chinese Envoy to Zambia Mr. Li Qiangmin and President Rupiah Banda for having facilitated for release and return of Mary home.
“We therefore wish to thank the Chinese Ambassador to Zambia and President Rupiah Banda for having facilitated for release and return of Mary to Zambia,” he stated.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

1 visite

1 visite

7 visite

6 visite

7 visite
tutta i media correlati