Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
8 Aprile 2011 | STATI UNITI

USA

Texas: Clive Foster, probabile innocente, era prossimo all'esecuzione. L'intervento della Corte Suprema restituisce speranza

 
versione stampabile

The New York Times

A Horror at Every Turn

April 7, 2011

Cleve Foster, a former Army recruiter convicted of murder, was scheduled to be executed earlier this week in Huntsville, Tex., when the Supreme Court rightly granted a stay pending a review of his case.

There are so many reasons why the death penalty should be repealed everywhere. It is barbaric, and a terrifyingly high number of innocent defendants have been placed on death row or executed. Mr. Foster’s petition makes a strong case that, but for his ineffective state-appointed trial lawyer, he would not have been sentenced to death and that the evidence against him leaves conspicuous room for doubt about his guilt. It also makes a strong case that, but for the weakness of a second state-appointed lawyer who filed a writ of habeas corpus, he would have been granted a new trial.

The Supreme Court must decide whether Texas violated Mr. Foster’s rights by providing an ineffective habeas lawyer. The answer must be, “Of course.” Otherwise, the state will be allowed to pretend to satisfy his right to be heard while callously denying it. “This is my Life,” Mr. Foster wrote the lawyer when he fired him. “I feel you treated me Like a Dog.”

The means for Mr. Foster’s planned execution are also tainted. Last month, the Texas Department of Criminal Justice said it would use pentobarbital as the sedative in place of sodium thiopental in the state’s three-drug lethal injection protocol. (Spookily, in apparent violation of federal law, it was sent using a federal license number registered to the Huntsville Unit Hospital, which was shut down in 1983 because of its abysmal treatment of prisoners.)

Rick Thaler, director of the Correctional Institutions Division, made the switch to the new, unproven protocol without consulting any doctors or other medical professionals. Also in apparent violation of federal law, the prison system is not following prescribed steps to safeguard the drug to ensure there is no tampering.

The suffering of any inmate during execution is inexcusable. The execution of an innocent person is an even greater horror. The Supreme Court should give Mr. Foster the chance to prove his innocence.

 

NEWS CORRELATE
10 Ottobre 2017

Nella Giornata mondiale contro la pena di morte visitiamo i condannati più poveri in Africa


Pena di morte e povertà è il tema della Giornata di quest'anno. Il lavoro di Sant'Egidio nelle carceri africane in vista della Giornata delle Città per la Vita del 30 novembre
IT | EN
6 Ottobre 2017

Sosteniamo "the Pledge", l'appello lanciato da CMN ad impegnarsi per abolire la pena capitale, dando attuazione alle parole del Papa

30 Settembre 2017
STATI UNITI
"Dall'ira al perdono" questo fu il suo motto e il suo stile di vita

A un mese dalla scomparsa Sant’Egidio ricorda Ron Carlson, che ha speso la vita per l'abolizione della pena capitale


Ron Carlson è deceduto a Houston (Texas) il 1 settembre 2017 a seguito di un incidente stradale
7 Luglio 2017
STATI UNITI
Dopo una vasta campagna mondiale basata sulla preoccupazione per la sua salute mentale e sulla richiesta di abolizione della pena di morte

Apprendiamo con dolore che in Virginia ha avuto luogo l'esecuzione di William Morva


William Morva, 35 anni, è morto alle 9.15 di giovedì nel centro correttivo di Greensville a Jarratt, in Virginia
24 Giugno 2017
STATI UNITI

Comunità di Sant'Egidio: a Washington per rafforzare l'impegno contro la pena di morte

2 Maggio 2017
STATI UNITI

Anthony Farina non è più condannato a morte. Non sarà libero, ma non rischia più l'esecuzione


Dal 2012 migliaia di appelli urgenti alle autorità e lettere e cartoline a Anthony hanno sostenuto questo importante cambiamento
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

2 visite

12 visite

7 visite

7 visite

4 visite
tutta i media correlati