Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
16 Aprile 2011 | NEW YORK, STATI UNITI

European Union

Il Consiglio d'Europa chiede l'abolizione della pena di morte a USA, Giappone e Bielorussia

 
versione stampabile

ANSA

PENA MORTE: CONSIGLIO EUROPA CHIEDE ABOLIZIONE IN USA STESSA RICHIESTA AVANZATA ANCHE A GIAPPONE E BIELORUSSIA

STRASBURGO, 14 APR - L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa ha approvato all'unanimita' un rapporto in cui domanda a Stati Uniti, Giappone e Bielorussia di abolire la pena di morte. I primi due Stati sono osservatori dell'organizzazione paneuropea, mentre la Bielorussia non potra'
farne parte (unico Stato del continente europeo) fino a che non cancellera' definitivamente la pena di morte dal proprio ordinamento.
Nel rapporto l'assemblea condanna ''l'applicazione arbitraria e discriminatoria'' della pena di morte negli Stati Uniti, ''l'atroce pratica di condurre le esecuzioni in segreto'' in Giappone e le continue esecuzioni condotte in Bielorussia.
Nel rapporto si evidenzia che oltre al rispetto dei diritti umani questi Stati dovrebbero considerare il costo nell'eseguire la pena capitale. Forse, argomentano da Strasburgo, sarebbe meglio spendere questi soldi per prevenire il crimine, invece che su una pratica che ha dimostrato di non avere alcun effetto nel limitarlo.
Nel documento si sottolinea come sia stato calcolato che il 'sistema' della pena di morte costa alla California 137 milioni all'anno. L'impegno dell'Italia sul fronte dell'abolizione della pena di morte e' stato ricordato durante il dibattito dal senatore Giacomo Santini.

 

AFP

Peine de mort: Etats-Unis et Japon montrés du doigt au Conseil de l'Europe

STRASBOURG (Conseil de l'Europe), 14 avr 2011 () - Les parlementaires du Conseil de l'Europe, dont aucun des 47 Etats membres n'applique la peine de mort, ont exhorté jeudi les Etats-Unis et le Japon, pays observateurs du Conseil, à abolir la peine capitale.
Cent trente-neuf pays ont aboli la peine de mort en droit ou en fait, dont 31 ces dix dernières années, selon un rapport présenté par la parlementaire du Liechtenstein Renate Wohlwend.
La Russie, membre du Conseil de l'Europe, applique un moratoire de fait depuis plusieurs années.
"Les Etats-Unis et le Japon se retrouvent aux côtés de l'Arabie Saoudite, la Corée du Nord, la Somalie, l'Iran et la Chine, qui appliquent toujours la peine de mort à grande échelle", regrette l'auteur du rapport.
Elle invite ces deux pays à se joindre "au consensus croissant des pays démocratiques qui protègent les droits de l'homme et la dignité humaine en abolissant la peine capitale".
La peine de mort est en recul dans le monde, mais des milliers d'exécutions capitales ont encore eu lieu en 2010, selon un rapport d'Amnesty International publié le 28 mars à Londres. Celui-ci fait état "d'au moins 527 exécutions capitales" en 2010, contre 714 un an plus tôt, mais affirme que Pékin aurait eu recours à la peine de mort contre "des milliers de personnes".
Selon le rapport de Mme Wohlwend adopté à Strasbourg, 46 exécutions ont eu lieu en 2010 aux Etats-Unis, dont plus d'un tiers au Texas (Sud).
L'Assemblée parlementaire du Conseil de l'Europe (APCE) a salué jeudi le renoncement du Nouveau-Mexique, du New Jersey, de l'Etat de New York et, en mars, de l'Illinois à la peine capitale.
S'agissant du Japon, elle s'est déclaré très déçue de "l'occasion manquée" de la présence dans les récents gouvernements de ministres de la justice ouvertement abolitionnistes.
"L'étincelle d'espoir qu'avait fait naître la nomination de l'abolitionniste Keiko Chiba comme ministre de la Justice semble s'être éteinte" et "l'exécution de deux personnes le 28 juillet 2010 en la présence de la ministre a mis une fin brutale à un bref moratoire de fait", a-t-elle déploré.
"Les conditions dans les couloirs de la mort où il y aurait toujours une centaine de condamnés ne s'améliorent guère" et le soutien de l'opinion publique japonaise à la peine de mort "s'est en réalité accru, atteignant un pic jamais égalé", ont regretté les parlementaires du Conseil de l'Europe.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati