Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei dentro: no pena di morte - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
22 Aprile 2011 | SINGAPORE

Singapore

"La pena di morte è una questione interna ed è sostenuta dai cittadini". Il ministero della Giustizia difende il patibolo

 
versione stampabile

New York Times

Singapore and the Death Penalty

1. Seth Mydans’ article, “Briton appeals sentence over book on Singapore’s use of death penalty” (IHT, April 12), contains several factual inaccuracies.

2. Mr. Shadrake is not being sued for defamation. He was charged with contempt of court for alleging, quite baselessly, that the Singapore courts conspired with State agencies to suppress material evidence, and convict the accused thereafter. Such a statement would be in contempt of court in many common law jurisdictions, including England, Australia, Ireland, Canada and Hong Kong. Nor has criminal defamation been used as a tool to stifle political opposition.

3. Newspapers and others have been sued for civil defamation, a cause of action common in many jurisdictions. Political discourse in a healthy democracy does not call for lies, smears and scurrilous allegations. Singapore holds public officials to the highest standards of probity and integrity. Accusers are required to prove their allegations. Ministers who are defamed will sue to clear their name and take the stand to be cross-examined, while those who have committed offenses will be charged and jailed.

4. The death penalty is openly and vigorously debated in Singapore, while the number of executions is published by the Singapore Prisons. The death penalty is a criminal justice issue for Singaporeans to decide, not outsiders. The majority of Singaporeans support it. Were this not so, it would have become an election issue in Singapore.

5. Every society strikes its own balance between the rights of the individual and the society. The WEF Global Competitiveness Report (2009 — 2010) rated Singapore first out of 133 countries for public trust of politicians and transparency of government policymaking, and 19th out of 133 countries on judicial independence, ahead of Japan, France, Belgium and the U.S. One reason is the rigorous rules which keep our public debate honest, and maintain the standing of our Courts.

Ms. Chong Wan Yieng Press Secretary to Singapore’s Minister for Law

NOTIZIE CORRELATE
27 Novembre 2018
REGNO UNITO
Roma, 28 novembre

IX Incontro internazionale dei ministri della Giustizia per "Un mondo senza pena di morte"


presso la Nuova Aula dei Gruppi parlamentari - Camera dei Deputati
27 Novembre 2018
#STAND4HUMANITY

IL 30 NOVEMBRE AL COLOSSEO: CITTA' PER LA VITA , CONTRO LA PENA DI MORTE


Lato Arco di Costantino ore 18
14 Novembre 2018
NEW YORK, STATI UNITI
La Terza Commissione dell'Assemblea Generale dell'ONU ha approvato la risoluzione per la moratoria con 123 voti a favore

Approvata la risoluzione sulla moratoria della pena di morte con un numero maggiore di consensi rispetto al 2016


Un segnale positivo verso l’obiettivo dell’abolizione completa della pena capitale nel mondo!
3 Novembre 2018
La pena di morte in Germania venne applicata fin dal Medioevo. Fu cancellata dall'ordinamento giudiziario della Repubblica Federale nel 1949, mentre nella Repubblica Democratica fu abolita nel 1987

Germania: lo stato tedesco dell'Assia ha eliminato la pena di morte dalla costituzione che la conservava per un'anomalia giuridica


Con il loro voto i cittadini hanno modificato una norma che da 69 anni conservava la pena di morte
18 Ottobre 2018

Vescovi Usa: plauso per la fine della pena di morte nello Stato di Washington


"Ci uniamo ai vescovi cattolici di Washington, alla Conferenza cattolica dello Stato di Washington, alla rete di mobilitazione cattolica e a tutte le persone di buona volontà nell'accogliere favorevolmente questa decisione e perseverare nel lavoro per porre fine alla pena di morte"
12 Ottobre 2018
STATI UNITI

Lo Stato di Washington ha abolito la pena di morte


La Corte suprema dello Stato di Washington ha stabilito che la pena di morte “viola la Costituzione” e di conseguenza viene abolita
tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati