Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
13 Luglio 2011 | KENYA

Kenya

Una donna-magistrato contro la pena di morte

 
versione stampabile

DAILY NATION

Death penalty cruel, JSC told

A magistrate who is seeking to be promoted to a judge has criticised the death sentence, terming it a breach to the right to life.

While basing her argument on the Bill of Rights in the new Constitution, the Mombasa Senior Principal Magistrate Ms Lilian Mutende told the Judicial Service Commission (JSC) that the death penalty “dehumanises” and takes away people’s rights.

“The death penalty dehumanises people and in my opinion, it is unconstitutional not discretional,” she said, referring to instances where the Court of Appeal has ruled that death penalties are discretional.

She told the Commission that while each case was unique, she would not condone punishment by death.

Right to life

But the panel inquired why she thought it was unconstitutional when Article 26 of the constitution says that every person has a right to life “except to the extent authorised by this Constitution or other written law.”

She said she did not find an outright interpretation on death sentence in the constitution.

Death sentences are provided for in section 25 of the Penal code with crimes such as murder or robbery with violence being punishable by this kind of penalty.

The Commission accused female judges of favouring female litigants in child custody cases. Ms Mutende however said that women were not always favoured as decisions were based on the best interests of the child.

“If the father of the child is a better person (than the mother), then he’s the best to take custody,” she said.

Deal with ‘big fish’

Being the 12th interviewee, Ms Mutende argued that she would courageously deal with the ‘big fish’ and torture of suspects.

She cited a case where she sentenced a politician to three days in civil jail for failing to appear in court.

Earlier on, JSC had asked Mr Chemitei Kiplang’at, the 11th interviewee to explain why a client wrote to the Advocates Complaint Commission about him.

In defence, the Eldoret-based high court advocate said that the complainant was never his client.

He further explained that his client, a Ms Maritim, bought a tractor with a friend using joint financial statements after which they received a logbook with two names, although it was his client who intended to buy the machine.

Ms Maritim’s friend later sued her for stealing the tractor. Mr Chemitei clarified that he only represented Ms Maritim and not her friend.

Twenty-six successful candidates will be selected from a pool of 115.

The vetting of High Court judges continues until 10th of next month in an effort aimed at establishing a new judiciary capable of delivering justice.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

1 visite

0 visite

7 visite

6 visite

7 visite
tutta i media correlati