Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
13 Settembre 2012 | STATI UNITI

CNA/EWTN News - USA: L'Arcivescovo di Philadelphia Charles Chaput invoca con forza l'abolizione della pena di morte. (EN)

 
versione stampabile

Archbishop Chaput urges end to capital punishment
September 14, 2012
Philadelphia, Pa., Sep 11, 2012 / 12:06 pm (CNA/EWTN News).- Ahead of the possible execution of three convicts on Pennsylvania’s death row, Archbishop Charles J. Chaput of Philadelphia has called for an end to the death penalty.
“As children of God, we're better than this, and we need to start acting like it. We need to end the death penalty now,” he said in his Sept. 10 weekly column.
He said capital punishment “simply doesn’t work” as a deterrent, but answers “violence with violence” that implicates all citizens. The death penalty does not heal or redress wounds “because only forgiveness can do that,” he said.
In August the governor signed execution warrants for four men, though a judge stayed one of the warrants. Any of the three remaining convicts could be the first to be executed in Pennsylvania in 13 years.
The archbishop said that avoiding capital punishment does not diminish support for murder victims’ families, who bear “a terrible burden of grief” and “rightly demand justice.”
However, even justly convicted murderers “retain their God-given dignity as human beings.”
“When we take a murderer's life we only add to the violence in an already violent culture, and we demean our own dignity in the process,” he said.
Archbishop Chaput cited the case of Terrance Williams, a death row inmate he said is “indisputably guilty” of the 1984 murder of Amos Norwood which Williams committed when he was 18. Williams’ lawyers contended he had been sexually abused by the man he murdered, while state attorneys have said that those claims have been rejected after judicial review.
“Terrance Williams deserves punishment,” Archbishop Chaput said. “No one disputes that. But he doesn't need to die to satisfy justice.”
Both Scripture and Catholic tradition support capital punishment “under certain limited conditions,” the archbishop said.
“But the Church has repeatedly called us to a higher road over the past five decades. We don't need to kill people to protect society or punish the guilty. And we should never be eager to take anyone's life.”
Archbishop Chaput said the death penalty cannot be justified “except in the most extreme circumstances” and should have “no place in our public life.”
 

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati