Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
3 Febbraio 2013 | STATI UNITI

APPELLO URGENTE PRESENTATO DALLA COMUNITA' DI SANT'EGIDIO PER SALVARE LA VITA DI CARL HENRY BLUE, CONDANNATO A MORTE. (IT)

 
versione stampabile

 

Riprendiamo ad inviare appelli per la salvezza di Carl Henry Blue, condannato a morte dallo Stato del Texas, la cui esecuzione è fissata per il 21 febbraio 2013.

Scriviamo alla Commissione per la Grazia e la Clemenza dello Stato del Texas. Per mandare l'appello è sufficiente copiare il testo qui di seguito pubblicato, firmarlo, datarlo e inviarlo ai seguenti indirizzi: mail e fax o per posta :


Texas Board of Pardons and Paroles
P. O. Box 13401
Austin, Texas 78711-3401
Email: [email protected]
Fax: 001 - (936) 291-8367    

Ecco il testo:

URGENT APPEAL BROUGHT OUT BY THE COMMUNITY OF SANT’EGIDIO TO SAVE THE
LIFE OF CARL HENRY BLUE, SENTENCED TO DEATH

 Dear Board Members,
I am writing to express my deep concern over a ruling that sentenced to death Mr. Carl Henry Blue, in spite of the absence of premeditation in his crime, the evident racial prejudice emerged against him during his first trial and his proved mental retardation.
I urge you to intervene on his behalf to prevent this cruel and inhuman punishment from being meted out against him.
I hope you may consider:

1) that there is an inherent conflict of interest if the appellate counsel is from the same public defender's office;
2) that the trial counsel failed to investigate the defendant's
background for mitigating evidence.

I implore you therefore to ensure that this cruel and inhuman sentence
is nor carried out.Respectfully yours
(signature and date)

 

 traduzione in italiano:

Distinti Membri del Texas Board of Pardons and Paroles,
Scrivo la mia profonda preoccupazione in merito alla sentenza che ha
condannato a morte il sig.
Carl Henry Blue, nonostante l’assenza di premeditazione nel crimine da
lui compiuto, l’evidente
pregiudizio razziale contro di lui emerso durante il primo processo e
il suo comprovato ritardo
mentale.
Spero che vogliate considerare:
1) che nel processo c'è stato un evidente conflitto di interessi tra Corte d'Appello e difesa;
2) la Corte non prese in considerazione nel corso del processo la possibilità di investigare sul passato dell'imputato, al fine di tenere conto delle attenuanti.

Esorto ad intervenire affinché sia scongiurata tale crudele e disumana
punizione.
Imploro affinché tale crudele e disumana sentenza non venga eseguita.
Rispettosamente
(firma e data) 

Carl Henry Blue (Texas – USA) ha 48 anni.

La sua storia

Carl ha ricevuto la sentenza capitale nel 1995 per aver provocato la morte di una donna cui era legato, Carmen Richard Sanders. Al momento del delitto l’uomo si trovava sotto l’effetto di alcool e stupefacenti ed ha sempre sostenuto che l’omicidio fosse avvenuto in maniera del tutto accidentale e senza alcuna premeditazione. Il suo processo è stato fortemente viziato dall’intervento di uno psicologo, chiamato a testimoniare dallo stato del Texas,  il quale affermò, tra l’altro,  che l’etnia afroamericana  dell’imputato dovesse essere un fattore da considerare, giacché indicava una “propensione alla violenza”. Nel 2001 la condanna venne ridotta ad ergastolo, ma venne impugnata da un giudice e la pena di morte fu per lui ristabilita. A Carl è stato inoltre riconosciuto un lieve ritardo mentale, comunque decisivo affinché la condanna capitale sia da ritenere incostituzionale. Carl in questi anni è divenuto un’altra persona: da buon padre ha visto crescere ed è stato vicino alla sua famiglia, ha dimostrato di essersi perfettamente riabilitato. La sua esecuzione è stata tuttavia tragicamente fissata il 21 febbraio 2013.

 

 Urgent appeal

Carl Henry Blue (Texas – U.S.) 48 years old.

 

His story

Carl received his capital sentence in 1995 for causing the death of his then girlfriend, Carmen Richard Sanders. At the moment of the crime, the man was under the effect of alcohol and drugs. He has been always maintaining that the murder happened in a completely accidental way, without any premeditation. His trial was strongly tainted by the presence of a psychologist, called by the state of Texas to give his testimony. Among other things, he said that Carl’s afro-American race must have been to take into consideration, because it showed a “propensity to violence”. In 2001 his sentence was reduced to life prison, but it was soon contested by a judge, who established again the death penalty for him. Afterwards Carl was also given a light mental retardation, anyway enough to make unconstitutional his capital sentence. Along these years Carl has deeply changed: as a loving father, he has seen growing up his own family, he has been near to his sons, he proved to have perfectly rehabilitated himself. Nevertheless, his execution is tragically set on  February 21st 2013.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

7 visite

6 visite

7 visite
tutta i media correlati