Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
11 Febbraio 2013 | ITALIA

INTERNATIONAL BUSINESS TIMES: Zimbabwe – La nomina di un boia dopo 7 anni di vacanza solleva timori di una ripresa delle esecuzioni. (EN)

 
versione stampabile


Zimbabwe's New Hangman Sparks Criticism Of Death Penalty

By Ryan Villarreal | February 08 2013 1:56 PM
The appointment of Zimbabwe’s new hangman after a seven-year vacancy has raised concerns among human rights advocates that executions will resume inside the country.
UK-based human rights group Amnesty International condemned the appointment and urged the Zimbabwean government to abolish the death penalty.
“This macabre recruitment is disturbing and suggests that Zimbabwe does not want to join the global trend towards abolition of this cruel, inhuman, and degrading form of punishment,” Noel Kututwa, Amnesty International’s southern Africa director, said in a statement .
Zimbabwe currently has 74 men and two women on death row, while no executions have been carried out since 2005 when the last hangman retired.
Prison Service Commissioner Paradzai Zimondi told reporters during a recent tour of the Harare Remand Prison that the position had actually been filled in 2012.
"Indeed, we now have a hangman, but these people are still to be executed,” Zimondi said, according to Zimbabwean news outlet the Herald .
In total, Zimbabwe has around 16,900 inmates held in 46 prisons, Zimondi added.
New Constitution Could Determine Fate Of Death Penalty
Zimbabwe is set to hold a referendum on adopting a new constitution in the coming months. The current draft prohibits executions for men and women under 21 and over 70 years of age.
Amnesty welcomed the limitations on the death penalty, but maintained its firm stance against it.
“The death penalty is the ultimate denial of human rights. It is the premeditated and cold-blooded killing of a human being by the state,” said Kututwa.
“We oppose the death penalty in all cases without exception regardless of the nature of the crime, the characteristics of the offender, or the method used by the state to kill the prisoner,” he added.
 

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati