Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
29 Aprile 2013 | RUSSIA

ITAR-TASS: Russia – Putin si dichiara contrario alla revoca della moratoria sulla pena di morte. (EN)

 
versione stampabile

ITAR-TASS

 

25/04/2013

                      Putin says he is against lifting death penalty moratorium

 

 

MOSCOW, April 25 (Itar-Tass) – Russian President Vladimir Putin said on Thursday he is against calling off the capital punishment moratorium.

“This issue has been discussed in society for quite a long time,” he said during his televised question-and-answer session. “We we witness such tragedies [recent mass killing in Belgorod – Itar-Tass], I can hardly keep from taking a pen to sign some documents to re-impose the death penalty. But this problem should be talked over with specialists, with criminologists. Specialists say that it is impossible to exterminate crime through toughening punishment.”

As an example, he took the Roman Empire, where theft was punished by death. Paradoxically, but the biggest number of thefts used to be committed right when people gathered on a square to yawp at a criminal being put to death. “I understand people’s indignation and their determination to punish criminals. But the question is in efficiency,” the president noted. “Why should one think that such criminals could be released? We have such punishment as life sentence. And you can take it from me that conditions there are a far cry from that at a health resort.”

After joining the Council of Europe in February 1996, Russia undertook to impose a ban on the death penalty and to outlaw it de jure. In May 1996, the president signed a decree on reduced use of capital punishment. A moratorium on capital punishment was imposed in August 1996.

Under the new Criminal Code that came into force from On January 1, 1997, capital punishment may be used as an exceptional measure to punish the gravest crimes. Such crimes include murder (under aggravating circumstance); infringement on the life of a state or public figure; infringement on the life of a judge, investigator or a police officer; and genocide. In April 1997, Russian signed Protocol 6 to the European Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms that provides for the abolition of the death penalty. As of now, Russia is the only European Council member state that has not yet ratified this document.

On February 2, 1999, Russia’s Constitutional Court imposed a moratorium on the death penalty until the institution of jury trial is introduced throughout the country. On November 19, 2009, the Constitutional Court extended the moratorium until Protocol 6 to the European Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms is ratified.

NEWS CORRELATE
20 Agosto 2016
STATI UNITI
PENA SOSPESA PER JEFF WOOD

L'ESECUZIONE DI JEFFERY WOOD NON AVRA' LUOGO


LA SUA ESECUZIONE ERA STATA FISSATA PER IL 24 AGOSTO 2016
5 Luglio 2016
CONAKRY, GUINEA
L'abolizione della pena capitale era stata indicata come possibile dal Ministro della Giustizia Cheik Sako nel corso del Convegno promosso a Roma dalla Comunità di Sant'Egidio lo scorso febbraio

Guinea-Conakry: il parlamento ha approvato l'abolizione pena di morte dal codice penale


E' il primo passo per passare dalla moratoria de facto alla moratoria de jure. L'abolizione sarà la tappa successiva
25 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Marazziti presenta l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio

"Citiesforlife" a Oslo, come metodo per continuare nella via dell'abolizione #AbolitionNow


A Oslo la marcia degli abolizionisti per le strade della città
20 Giugno 2016
OSLO, NORVEGIA
Inizia oggi il VI Congresso Mondiale Contro la Pena di Morte a Oslo

La Comunità di Sant'Egidio partecipa al Congresso di Oslo con una delegazione da Italia, Congo, Belgio, Spagna, Germania e Indonesia


Sono 1500 gli iscritti provenienti da oltre 80 paesi del mondo, tra loro 20 ministri, 200 diplomatici, parlamentari, accademici, avvocati, associazioni e membri della società civile
4 Giugno 2016
CITTÀ DEL VATICANO
No alla pena di morte e all'ergastolo: "Una pena senza speranza è tortura"

Papa Francesco parlando ai magistrati e giuristi del mondo torna a dire No alla pena di morte

24 Maggio 2016
INDONESIA
La Comunità di Sant'Egidio in Indonesia e le associazioni indonesiane impegnate in difesa dei diritti umani come Kontras, Imparsial, Elsam, Lbh Masyarakat, chiedono di fermare le esecuzioni

La Chiesa e la società civile si mobilitano contro le esecuzioni capitali


Giacarta è tra le 15 città indonesiane dove negli anni scorsi si è tenuta la manifestazione "Città per la vita, città contro la pena di morte" organizzata da Sant'Egidio in oltre duemila comuni nei cinque continenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
23 Maggio 2016
AP

Malaysian death row convict loses final appeal in Singapore
23 Maggio 2016
AsiaNews

Vescovo filippino: È presto per giudicare il contraddittorio Duterte. No alla pena di morte
14 Maggio 2016
Ilsole24ore

Pfizer blocca i farmaci per la pena di morte negli Usa
14 Maggio 2016
La Stampa

Pena di morte, Pfizer blocca l’uso dei suoi farmaci per le iniezioni letali negli Usa
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

3 visite

2 visite

1 visite

1 visite

7 visite
tutta i media correlati