Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
4 Luglio 2014

Incontri regionali per offrire piattaforme di dialogo per l'adesione alla moratoria

L'abolizione della pena di morte e la campagna per una moratoria universale al centro dell' impegno della Comunità di Sant'Egidio per il semestre europeo

Le "città per la vita" incrementano il loro impegno per l'abolizione della pena di morte

 
versione stampabile

All’inizio del semestre italiano di presidenza dell'UE la Comunità di Sant’Egidio esprime soddisfazione per la convocazione da parte del ministro degli esteri italiano Federica Mogherini di una 'task force' per la battaglia per l’abolizione della pena di morte.

La ‘task force’ a cui partecipa la Comunità di Sant’Egidio insieme alle altre associazioni abolizioniste coordinerà il lavoro in vista della votazione all'Onu di una nuova risoluzione per la moratoria.

L'obiettivo e' rilanciare nel semestre di Presidenza del Consiglio dell'Ue l'impegno contro le esecuzioni capitali e lavorare per accrescere il consenso da parte dei paesi sulla risoluzione dell'Assemblea Generale che sarà votata a New York a dicembre.

Nel corso della riunione la Comunità di Sant'Egidio ha presentato un programma di iniziative finalizzate a sostenere l'accelerazione del processo abolizionista nei prossimi mesi in diversi paesi del mondo.

L’impegno di Sant’Egidio in questo semestre europeo sarà caratterizzato dalla creazione di iniziative che rispondano alla necessità di una approccio “cross regional” in cui l’Europa si inserisca in un coro di sponsor rappresentativi dei 5 continenti, Caraibi, Asia, Medio Oriente e Africa Sub-Sahariana e dalla creazione di un polo di diplomazia parlamentare. Come ha sottolineato Mario Marazziti Presidente del comitato diritti umani della Camera dei deputati, questo aiuterà a realizzare "una sinergia tra società civile, NGO, istituzioni internazionali e un grande soggetto come l'UE come chiave di una nuova fase della campagna mondiale per un diritto in più, e una giustizia senza pena di morte". Queste proposte sono state rilanciate dal ministro Mogherini, con particolare riferimento al valore aggiunto del canale di diplomazia parlamentare. Ha poi aggiunto Marazziti: "E' molto importante che l'Italia, in apertura del semestre europeo che ha iniziato a guidare ponga l'abolizione della pena di morte e la campagna per una moratoria universale al centro del suo impegno. E' la diplomazia umanitaria e umanista dell'Europa che viene messa al centro".

Gli incontri annuali “No Justice, without Life” organizzati da Sant’Egidio in questo 2014 si svolgeranno a Manila il 27 e 28 settembre e in Giappone tra il 23 e il 25 ottobre prossimi. Si tratta di due importanti iniziative regionali che si rivolgono ai grandi paesi asiatici e che offrono una piattaforma di dialogo per l'adesione alla moratoria delle esecuzioni.

In questo quadro la rete “Città per la vita, Città contro la pena di Morte” promossa dalla Comunità di Sant’Egidio nel 2002 sarà chiamata per il 30 novembre prossimo a incrementare il suo impegno nella battaglia contro la pena di morte anche con interventi educativi nelle scuole, nelle università e nella società civile in Europa e nel mondo.

NEWS CORRELATE
4 Dicembre 2016
FIRENZE, ITALIA
A Firenze seduta solenne del Consiglio Regionale in occasione della Giornata internazionale "Città per la vita, contro la pena di morte" e Festa della Toscana, alle ore 11.00, presso il Teatro della Compagnia regionale

Riconoscimento alla Comunità di Sant'Egidio per l'impegno nella lotta alla pena capitale


Ha ritirato il premio il Prof. Adriano Roccucci, segretario generale della Comunità di Sant'Egidio
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

1 visite

0 visite

0 visite

0 visite

0 visite
tutta i media correlati