Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
10 Febbraio 2015 | MALAWI

Re-condanna per circa 170 condannati a morte

Il provvedimento è parte dell'adesione a una sentenza del tribunale del 2007, che ha annullato la pena di morte obbligatoria

 
versione stampabile

Re-condanna per circa 170 condannati a morte, come parte di adesione a una sentenza del tribunale, punto di riferimento nel 2007, che ha annullato la pena di morte obbligatoria.

L'ufficio del Direttore della Pubblica Accusa, dice il primo dei 16 casi nei primi inizia la fase nella vecchia capitale del paese Zomba con i detenuti di omicidio in piedi una possibilità per le frasi di assoluzione o minori.

Tutto è pronto per la per la ri-udienza, l'avvocato Dzikondianthu Malunda senior, vice capo di Stato nel ministero della Giustizia, ha dichiarato che 30 avvocati sono pronti per gestire i casi. Ha agggiunto poi che 88 dei 170 condannati non potranno essere esaminati a causa della mancanza di documentazione, questo è dovuto al cattivo stato di conservazione. L'avvocato Malunda ha specificato che per rimediare alla mancanza si sta cercando di ricostruire i fascicoli anche andando a cercare i familiari delle persone defunte o parlando con altre persone autorevoli come i capi villaggio o i condannati stessi. 

Le condanne a morte dei 170 prigionieri sono state commutate in ergastoli dal Presidente. 

Nel casso di Kafantayeni (ora deceduto) e altri quattro detenuti per omicidio, cui viene contestata l'imposizione della pena capitale obbligatoria, il giudice ha ritenuto che la pena di morte obbligatoria è stata una violazione del diritto a un processo equo. La Commissione dei diritti umani del Malawi dice che questo implica che la pena di morte resta applicabile, ma non è obbligatoria e che rimane a discrezione del giudice stabilire se un condannato per omicidio debba essere condannato a morte o pena minore.

 

NEWS CORRELATE
2 Maggio 2017
STATI UNITI

Anthony Farina non è più condannato a morte. Non sarà libero, ma non rischia più l'esecuzione


Dal 2012 migliaia di appelli urgenti alle autorità e lettere e cartoline a Anthony hanno sostenuto questo importante cambiamento
29 Aprile 2017
STATI UNITI
Apprendiamo che lo Stato dell'Arkansas ha portato a termine quattro delle esecuzioni previste

L'ultima esecuzione ieri, Kenneth William era un afroamericano di 38 anni

21 Aprile 2017
STATI UNITI

L'Arkansas ha messo a morte uno dei condannati di nome Ledell Lee


E' prima esecuzione dal 2005. La nostra campagna continua con l'invio di appelli e la richiesta di clemenza
15 Aprile 2017
STATI UNITI
Un giudice ha accolto il ricorso dell'azienda produttrice dei farmaci: il prodotto non era stato venduto per questo scopo

Fermate le esecuzioni in Arkansas in seguito all'esposto di un'azienda farmaceutica


Il provvedimento è temporaneo, continuiamo a inviare appelli!
7 Aprile 2017
STATI UNITI

La lotta e le speranze di fermare le esecuzioni in Arkansas


Anche alcune ex guardie carcerarie hanno scritto al governatore, preoccupate per i pesantissimi effetti psicologici sui loro colleghi
3 Marzo 2017
CITTÀ DEL VATICANO, CITTÀ DEL VATICANO

Il Vaticano all' Onu ribadisce il suo no alla pena di morte, non si fa giustizia uccidendo


L'intervento di Mons. Jurkovic a Ginevra
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

11 visite

4 visite

6 visite

5 visite

6 visite
tutta i media correlati