Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

Andrea Riccardi: la rassegna stampa

change language
sei in: no pena di morte - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
21 Maggio 2015

Mario Marazziti, Presidente del Comitato per i Diritti Umani della Camera dei Deputati, coordinatore della Campagna internazionale contro la pena di morte della Comunità di Sant'Egidio, co-fondatore della Coalizione Mondiale contro la Pena Di Morte

NEBRASKA: VERSO L’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE

Faremo festa al Colosseo. Invitati i legislatori e gli abolizionisti del Nebraska

 
versione stampabile

di Mario Marazziti

Presidente del Comitato per i Diritti Umani della Camera dei Deputati, coordinatore della Campagna internazionale contro la pena di morte della Comunità di Sant'Egidio, co-fondatore della Coalizione Mondiale contro la Pena Di Morte

Per la prima volta dal 1973 negli USA diventa concreta la possibilità che uno stato storicamente conservatore, a guida repubblicana, possa abbandonare la pena di morte. Ieri, con un voto bi-partisan di 32 a 15 i legislatori del Nebraska hanno confermato la decisione di approvare il Bill 268, che toglie la pena di morte dal codice penale dello stato. Il governatore Pete Ricketts ha sostenuto un tentativo di ostruzionismo, pochi giorni fa, sconfitto 30 a 17. Nell'ultimo voto il consenso per l'abolizione è ulteriormente cresciuto, anche tra i senatori repubblicani del Nebraska. Il governatore, con una discutibile ultima pressione, dopo avere preannunciato il suo veto, ha dato grande pubblicità all'acquisto per 55 mila dollari della terza sostanza per l'iniezione legale. E' andata a comprarla nel sub-continente indiano, dopo che è diventato complicato reperirla sul mercato normale dopo che per iniziativa italiana, soprattutto della Comunità di Sant'Egidio, Nessuno Tocchi Caino e Reprieve, assieme al Governo italiano, la produzione e la distribuzione del pentobarbital per l'esecuzione letale è diventata dannosa per le società farmaceutiche produttrici.
E' una spesa di cui dovrà rispondere personalmente ai suoi cittadini, per lo spreco di denaro pubblico, se Martedì 26 maggio, dopo il suo veto, i legislatori del Nebraska confermeranno il proprio voto.
Senatori e legislatori democratici e repubblicani, ambienti conservatori, esprimono un cambiamento in atto: la pena di morte è inefficace, improbabile, non necessaria - dicono - contraddittoria con la difesa della vita senza eccezioni, per di più inutile in stati che ce l'hanno ma che non compiono esecuzioni da tempo. Corrisponde a un cambiamento nell'opinione pubblica americana, sempre più favorevole a mezzi alternativi alla pena capitale, di fronte ai 153 innocenti esonerati, alle esecuzioni sempre più difettose ed evidentemente barbariche, ai costi imponenti, come in California, con 751 detenuti nel braccio della morte, che richiederebbero 14 anni per essere uccisi tutti, se ci fosse una esecuzione a settimana, o 2500 anni, al ritmo attuale. E' emerso con chiarezza negli incontri pubblici che ho avuto a New York, a Georgetown, Los Angeles, San Francisco e Berkeley, discutendo i contenuti e le proposte del mio libro appena uscito negli Stati Uniti, 13 Ways of Looking at the Death Penalty, Tredici modi di guardare alla pena di morte.
Abbiamo accompagnato in vari modi il percorso che sta portando i legislatori del Nebraska e i cittadini del Nebraska sulla soglia dell'abolizione, come il New Mexico e il Connecticut, come l'Illinois e il New Jersey.
Assieme ai protagonisti di questa battaglia, storica, faremo una grande celebrazione, con la Comunità di Sant'Egidio e la città di Roma al Colosseo, il testimonial mondiale di questa battaglia di civiltà per una giustizia capace di rispettare sempre la vita.


 

NEWS CORRELATE
1 Dicembre 2016

dal Colosseo

1 Dicembre 2016
da Avvenire

Sant'Egidio. Duemila città si illuminano contro la pena di morte


Il 30 novembre è la Giornata mondiale delle città per la vita, iniziativa nata nel 2002 per abolire la pena capitale
30 Novembre 2016
PARIGI, FRANCIA
In occasione della Giornata delle Città per la Vita e dei 35 anni di abolizione della pena di morte in Francia

Parigi: 30 novembre, ore 19 Incontro per l'abolizione universale della pena di morte, Maison Victor Hugo, 6 Places de Vosges, Paris (Metro Bastille)


Con la Comunità di Sant'Egidio e il movimento dei Giovani per la Pace, alla presenza altre personalità
30 Novembre 2016
LISBONA, PORTOGALLO
Insieme alla Comunità di Sant'Egidio

Lisbona è città per la vita, contro la pena di morte, appuntamento il 30 novembre ore 18, Arco da rua Augusta


Sono molte le città portoghesi che aderiscono alla Giornata delle città per la vita
29 Novembre 2016
BIELORUSSIA
Lo annuncia Andrei Paluda dell'Associazione Viasna. Con la Comunità di Sant'Egidio siamo vicini alla sua famiglia

Apprendiamo con dolore che condanna di Ivan Kulesh è stata eseguita in Bielorussia


Ivan è uno dei condannati per i quali stiamo inviando appelli urgenti
29 Novembre 2016
STATI UNITI
Uniti alla Comunità di Sant'Egidio

Le diocesi della Florida anche quest'anno partecipano alla Giornata "Città per la vita, contro la pena di morte"


Siete invitati a partecipare a un evento nella vostra zona!
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

0 visite

1 visite

2 visite

2 visite

1 visite
tutta i media correlati