Donations to the Community of Sant'Egidio are tax deductible
under current regulations

Also this year it can target the 5x1000 to the Community of Sant'Egidio
Write the number 80191770587 in the tax return

Andrea Riccardi: on the web

Andrea Riccardi: on social networks

Andrea Riccardi: press review

change language
sei in: no death penalty - press release newslettercontact uslink

Sostieni la Comunità

 

La Stampa

December 3 2014

Domani prevista l’esecuzione

Pena di morte per un malato di mente. E l’America si interroga

Scott Panetti è stato diagnosticato schizofrenico quando aveva vent’anni, ma questo non è bastato ad impedire la sua condanna a morte

, , ,
 
versione stampabile

Scott Panetti è stato diagnosticato schizofrenico quando aveva vent’anni, ma questo non è bastato ad impedire la sua condanna a morte per l’omicidio dei suoceri. Domani prevista l’esecuzione. Venerdì scorso l’Onu ha approvato una nuova moratoria delle esecuzioni, proprio per consentire di riflettere su casi come questo.

 

Il 3 dicembre il Texas giustizierà un malato mentale. Scott Panetti è stato diagnosticato schizofrenico quando aveva venti anni, ma questo non è bastato ad impedire la sua condanna a morte per l’omicidio dei suoceri. Ora Panetti ha 56 anni, le sue condizioni si sono aggravate, secondo gli avvocati non è in grado di capire cosa gli sta per succedere, ma verrà comunque messo a morte.
Il crimine commesso da Scott non è in discussione: lui è il colpevole. Però è altrettanto fuori discussione che sia malato. Durante il processo aveva preteso di difendersi da solo. Si era presentato in aula vestito da cowboy, e aveva chiesto di chiamare sul banco dei testimoni John Kennedy e Gesù Cristo. Era stato condannato a morte.

Nel 2007 il suo caso era finito davanti alla Corte Suprema, e il massimo tribunale americano aveva stabilito che per giustiziare un condannato non era sufficiente che capisse si essere destinato all’esecuzione. Era necessario che avesse una «comprensione razionale» delle ragioni per cui lo Stato intendeva ucciderlo. La Corte però non aveva annullato la condanna: si era limitata a rimandarla al tribunale locale, affinché la riesaminasse. I giudici del Texas lo avevano fatto, ma usando un cavillo avevano confermato l’intenzione di giustiziare Panetti.

Da allora in poi le sue condizioni sono peggiorate: ora è convinto che verrà ucciso non solo per l’omicidio dei suoceri, ma per «una guerra spirituale fra le forze delle tenebre e Dio, e gli angeli e le forze della luce». Non imbroglia, è davvero severamente malato di mente, ma dal 2007 ad oggi nessun medico lo ha più esaminato. Venerdì scorso l’Onu ha approvato una nuova moratoria delle esecuzioni, proprio per consentire di riflettere su casi come questo. Il Texas però non ha tempo da perdere, e il 3 dicembre vuole giustiziare un malato mentale.  

Paolo Mastrolilli
NEWS CORRELATE
October 10 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa


Death Penalty and poverty is the main theme of 2017's World Day. The work of Sant'Egidio in African death rows, in the perspective of the World Day of the Cities for Life on November 30th.
IT | EN
October 7 2015
UNITED STATES
On the occasion of the World Day Against the Death Penalty a delegation of the Community of Sant'Egidio, cofounder of the WCADP, will partecipate to the events of the Texas Journey of Hope Oct. 9-15 2015 in Dallas and Houston

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

December 3 2014

5th Circuit Court of Appeals stops execution of Scott Panetti!


A federal appeals court issued a stay of execution Wednesday 3 december for Texas death-row inmate Scott Panetti, who was scheduled to be put to death later in the day.
December 2 2014

Scott Panetti execution: Activists in last-ditch bid to halt death of mentally ill killer in Texas


Among those protesting against Mr Panetti’s death sentence are more than 50 leading evangelical Christians, seven Methodist bishops, 10 Texas state politicians and the libertarian former presidential candidate Ron Paul
October 29 2014
Thousand of people in Greenfield, Manila, to say no to the death penalty

1st Asia Pacific Dialogue: NO JUSTICE WITHOUT LIFE Closing Ceremony, it was a success!


The final appeal of no justice without life
October 26 2014
The campaign " No justice without life" in Asia

Sant'Egidio with the Pope for the commitment against the death penalty

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
October 5 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte
March 9 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia
March 9 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens
March 5 2015
Vatican Insider

Abolizione pena di morte: nuovo appello della Santa Sede
March 5 2015
Avvenire

Appello vaticano: stop alla pena di morte
tutta la rassegna stampa correlata