Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Andrea Riccardi: sul web

Andrea Riccardi: sui social network

change language
sei dentro: no pena di morte - appelli urgenti newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

 
1 Maggio 2010 | STATI UNITI

 Appello urgente per salvare la vita di Gregory Wilson. L'ESECUZIONE, PREVISTA PER IL 16 SETTEMBRE 2010, E' STATA SOSPESA!

Afroamericano, 53 anni, condannato a morte.Da 24 anni nel braccio della morte in Kentuky.

condannato a morte:
luogo esecuzione:
STATI UNITI
pena sospesa
 
versione stampabile

La storia

Gregory L. Wilson, 53 anni, afroamericano, si trova nel braccio della morte in Kentucky da 23 anni.

Egli venne condannato a morte nel 1988 per il rapimento e l’omicidio di una giovane, Deborah Pooley, compiuto nella Contea di Kenton nel 1987.

La coimputata fu condannata all’ergastolo, dopo aver testimoniato contro Gregory.

Il processo fu breve ed in parte viziato da pregiudizi razziali, anche perchè Gregory venne difeso in maniera assolutamente inadeguata da un avvocato d’ufficio e la Giuria non tenne in alcun conto della sua grave malattia psichica.

Sebbene nel 2002 la Corte Suprema degli Stati Uniti abbia dichiarato incostituzionale (e pertanto non applicabile) la pena capitale per i ritardati mentali, sul caso di G. Wilson non si è mai pronunciata e pertanto un eventuale rinvio dell’esecuzione potrebbe consentire persino un riesame della condanna a morte da parte della stessa Corte Suprema.

Il 25 agosto 2010 il Governatore Steven L. Beshear ha fissato al 16 settembre la data dell’esecuzione, scegliendo Gregory Wilson tra diversi candidati, avendo la possibilità di mettere a morte una sola persona, in quanto il penitenziario del Kentucky ha attualmente a disposizione (sino al 2011) una sola dose di sonnifero (delle tre sostanze chimiche che compongono la miscela utilizzata secondo il protocollo previsto per l’iniezione letale).

NOTIZIE CORRELATE
6 Settembre 2019
STATI UNITI

Nonostante le migliaia di appelli l’esecuzione di Bill Crutsinger ha avuto luogo. Dolore e sdegno per questo orrore


Grazie a tutti quelli che hanno inviato appelli e che continueranno a lottare con noi
16 Agosto 2019

Sospesa - per la seconda volta - l'esecuzione di Dexter Johnson in Texas. Grazie a tutti coloro che hanno aderito all'appello in suo favore

3 Maggio 2019
GEORGIA
E' stata la prima esecuzione in Georgia nel 2019, la precedente il 4 maggio di un anno fa

L'esecuzione di Scotty Morrow è purtroppo avvenuta. Preghiamo per lui e continuiamo a lottare per l'abolizione della pena di morte, perché non c'è giustizia senza vita


Gli appelli esauriti, la clemenza negata. Scotty ha chiesto ancora perdono ai familiari delle vittime
1 Maggio 2019
STATI UNITI

L'esecuzione di Dexter Johnson è stata temporaneamente sospesa. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato a inviare migliaia di appelli!!!

15 Marzo 2019
STATI UNITI
dall'Osservatore Romano

Marazziti: la decisione presa dal nuovo governatore della California, Gavin Newsom, di mettere uno stop, forse definitivo, alle esecuzioni capitali è un gesto di coraggio politico

14 Marzo 2019
SANT'EGIDIO: PENA DI MORTE

Pena di morte: grande segnale di speranza la sospensione in California, il più grande braccio della morte del mondo

tutte le notizie correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
AP

High court to examine mental disability, death penalty issue
12 Novembre 2016
Internazionale

Si rafforza la pena di morte negli Stati Uniti
11 Novembre 2016

Al liceo classico “Socrate” di Bari, conferenza “Non c’è giustizia senza vita”
24 Ottobre 2016
New York Times

The Death Penalty, Nearing Its End
4 Giugno 2016
The Washington Post

Meet the red-state conservatives fighting to abolish the death penalty
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
53
Video promo Cities for Life 2015
3:22

63 visite

32 visite

38 visite

28 visite

27 visite
tutta i media correlati